di Rosy Balzani on Twitter@rosybalzani

Ci risiamo, lo so, non ho proprio fantasia :p è che mi è presa la mania delle interviste, e siccome conosco un sacco di belle persone, ho scelto d’intervistare loro, per darvi l’occasione di conoscerle!

Ciao, iniziamo parlando di te : come ti chiami, dove vivi, le tue passioni (oltre al buon cibo) il link del tuo blog : Ciao, mi chiamo Yrma Ylenia, vivo sul lago di Garda e le mie passioni principali oltre alla cucina, sono le pratiche olistiche (che parolone, eh???:D),  la corsa, la musica,  cantare (con buona pace delle orecchie dei miei vicini), leggere, viaggiare (viaggi NON organizzati, per cantare “le bionde trecce, gli azzurri e poi” in bus c’è sempre tempo) e..un milione di altre passioni che variano a seconda dei periodi.


Foodblogger : come è nata la tua avventura? Un anno e mezzo fa..il mese del mio compleanno..in una notte di noia mortale, senza sapere nemmeno cosa fosse un blog…..:-)

Il nome del tuo blog : scelta ‘’per caso’’ o ponderata? Assolutamente a caso e mi è andata bene!! Non ne esisteva un altro chiamato così..tutto sommato è anche un gioco con il mio nome “Irma la dolce”  (il celebre film).

Ci sono ricette della tua città, o superclassiche, che hai ‘’reinventato’’ ? Ci sono soprattutto ricette inventate di sana pianta da me..ma anche classici della cucina trentina  ed italiana in generale.

Comfort food, ci credi? Quali sono secondo te? Si, ci credo..per me sono tutti quei piatti di una volta..dal minestrone della nonna alla lagane con i ceci..insomma i piatti della grande tradizione popolare italiana.

Un piatto che rappresenta te, e la tua vita professionale : Che rappresenta me direi  dei biscottini farciti….Croccanti fuori (ovvero dalla testa dura) ma morbidi dentro (sono un’inguaribile sognatrice:-D)  e dalla farcia diversa ogni volta, perché amo rinnovarmi, arricchirmi di ciò che mi circonda (persone, luoghi…) Che rappresenta la mia vita invece direi la celebre scatola di cioccolatini: non sai mai quale ti capita!!! Oggi sei un’interprete in un convegno, domani  una traduttrice per una manuale, un altro giorno ancora un’insegnante in qualche scuola privata …. e se capita anche promoter … perchè si sa … i lavori (onesti) nobilitano l’uomo (o per restare in termini culinari “del maiale (il lavoro) non si butta via niente. 

Facciamo due passi ‘’a casa tua’’, dove ci porteresti a colazione, pranzo e/o cena? Vivo sul lago di Garda, paesaggi incantevoli! Potrei citare molti ristoranti/bar celebri ma …. sapete che vi dico? Vi invito da me! 

Il pasto perfetto, in 3 aggettivi …. Direi:  stuzzicante, equilibrato, appagante.

Hai una tua ‘’ricetta della felicità’’? Sono estremamente irrequieta come persona ma forse, proprio quest’irrequietezza mi ha sempre portato alla ricerca costante di una felicità che alla fine ritrovo nei piccoli gesti d’affetto, nelle frazioni di secondo che mi danno gioia, soddisfazione … ecco, il mio motto potrebbe essere “siate in movimento, ricercate costantemente la VOSTRA felicità…fatta di piccole sensazioni.  (E se proprio vuoi una ricetta direi: un pizzico di sale, una dose di zucchero e un chilo di (auto)ironia.

Forma o sostanza? In cucina, cosa vale di più? Sostanza, sempre e comunque … alla fine vince lei. Ma se supportata da una bella forma … curata …. direi che siamo al top.

Cosa ne pensi del fiorire di tante trasmissioni televisive su cuochi e cibo? Ci pensavo qualche tempo fa… Credo che, in tempi di crisi (più che economica direi morale), ci appigliamo ad uno dei pochi, veri piaceri della vita.… anche se non essendo una telespettatrice (forse accendo la tv una volta in settimana!) , non posso dire di apprezzare. Preferisco mettermi ai fornelli e…creare!!!!l’ispirazione la trovo dentro di me, non negli altri.


In questi ultimi anni è tutto un fiorire di blog sulla cucina, programmi tv, eventi, a cosa è dovuta secondo te, tutta questa attenzione al cibo? Vedi sopra, aggiungo per quanto riguarda i blog (non odiatemi, dico sempre quello che penso!) che molti  potrebbero anche chiudere…quali? Quelli che copiano gli altri blog(la cucina è fantasia soprattutto per me), quelli che scopiazzano i grandi libri (Santo Cielo, compravo quel mattone se volevo quelle ricette!), quelli  che cucinano le patatine fritte surgelate per il compleanno del figlio e le postano…”eraproprionecessario”???

Cucina è mettere in gioco i 5 sensi : cioccolato, fa rima con… Peccato! (è senz’altro un peccato di gola…e in quanto afrodisiaco direi che ne fa scaturire degli altri.

Tre canzoni che ami ascoltare mentre cucini… Io vivo con la musica 24 ore al giorno! (spero di non fare la fine di Mozart!), non ci sono 3 canzoni in particolare ma preferisco Youtube alla radio (le chiacchiere non mi interessano.

Ci sono blog di cucina che leggi/segui? Se sì, quali, e perché proprio loro? Tantissimi!!!! Le mie 3 celebri grandi amiche MYCS! (mycs è  un nome da me inventato seguendo l’acronimo delle nostre iniziali ndr). M sta per Michela de “La Casa di Artù” Y (Yrma) C sta per Carla de “Le Delizie della mia cucina” S per Stefania de “Nuvole di Farina”. Loro sono le mie grandi amiche del blog!!! Insieme creiamo menu (Mycs menù) e ci divertiamo come matte!!!! Ma aggiungo anche 2 uomini!! (eh già..mica solo donne ci sono!!!) Pasquale del blog “I sapori del Mediterraneo” (una persona eccezionale ed un grande chef non di professione ma…potrebbe esserlo senza problemi!!ho assaggiato le sue delizie!) ed Enrico di “Le Franc Buveur” con lui condivido la mia passione per la Francia ed il mare! (entrambi sono partenopei;-)) Ma anche tante bloggers davvero speciali che seguo anche attraverso Facebook! Le mie amiche dellla rubrica “L’italia nel piatto” (anche questo nome l’ho inventato io…:D)in cui proponiamo i grandi classici regionali d’Italia. E ragazze in gambissima come Claudia di “La cuisine très jolie de Tantocaruccia” e..mille altreeeeeeeeeeeeeeeeee!

Come pensi evolverà il tuo blog, nel prossimo futuro? Spero continui ad esistere!!!!Gli impegni sono tanti ma….tengo duro! Credo continuerò a postare anche se non più tutti i giorni.

Se tu fossi : un ingrediente, una spezia, un dolce, quali saresti? Un ingrediente direi  il cacao…sposa bene  sia con i dolci che con i salati….lo puoi usare per farci mille cose, è dolce sì…ma anche amaro  (insomma intendevo dire che sono piuttosto duttile e mi piace trasformarmi  reinventarmi!:-)) una spezia…..lo zenzero in polvere…piccantino, rinvigorente..(il mio soprannome è “terremoto” mica per niente :D) un dolce….uh! troppo difficile!!Per un’inguaribile golosa come me!!! Forse una delizia al limone…sembra semplice ma….è molto complessa da fare!!! E’ dolce ma non smielata (avendo il limone), è molto particolare…non la trovi in tutte le pasticcerie. E se la desideri….devi cercarla!

Hai progetti specifici a cui ti stai dedicando, in cucina o altrove? Non sono una che programma molto, vivo con spontaneità ciò che la vita mi offre cercando di sfruttarla al meglio…Senz’altro con le mie amiche mycs abbiamo in programma nuovi accattivanti menù ;-).  Per quanto riguarda la vita..ho mille progetti essendo un’entusiasta per natura! (il problema di noi dei Gemelli è ..portarli a termine tutti!!!!:

Un paio di consigli, per i cuochi alle prime armi : Non ho velleità culinarie..sono solo un’appassionata che sperimenta e non ha timore di farsi prendere in giro quando qualcosa non le riesce!:-) Posso consigliare a chi volesse aprire un blog come ho fatto io…di non prendersi troppo sul serio e di viverlo come un angolo ludico e spensierato dove rifugiarsi nei momenti “down”.

Una curiosità : il tuo biglietto da visita, come l’hai scelto? Se ti riferisci a quello “professionale”, molto semplice con un piccolo vezzo (sono un’esteta!), un logo con la “Y” , la mia iniziale che amo molto poiché somiglia a una strada dritta con un bivio….non si sa mai quale direzione prendere nella vita ma credo fortemente che, ovunque essa ti porti, ci sarà sempre una piccola stella a vegliare su di te.

Regaleresti una tua ricetta alle nostre lettrici, ai nostri lettori, per far colpo in un giorno, o in un’ occasione  ‘’speciale’’? Uhmmmmm beh direi quella che io ho proposto lo scorso San Valentino e che ho usato come sfondo del blog! Un budino profumato alla mandorla (stampino a cuore,)molto semplice (chi non sa cucinare può comprare un preparato per panna cotta o budino e farlo rassodare nello stampino a cuore)con una gelée ai frutti di bosco (anch’essa a cuore, la ricetta, facilissima, si ottiene con del succo di frutta!) . E come primo piatto…un risotto (anch’esso fatto rassodare in uno stampino a cuore) con della trota salmonata  (di colore rosa, molto romantica)tagliata neanche a dirlo, anch’essa con uno stampo a cuore! E poi non ditemi che non sono romantica!!!

E dopo questa intervista, ancora mi chiedete cosa ci trovo di bello? Amo queste persone, che si lasciano tortur…ehm…intervistare da un’emerita sconosciuta, che stanno al gioco e si mettono in gioco, rispondendo a domande sciocche, divertendosi e scambiando impressioni, sogni e desideri… Yrma, ehm…quando posso passare a trovarti per assaggiare quel dolce a forma di cuore che hai preparato per San Valentino?


Condividi e seguici nei social
error

5 COMMENTS

  1. Emozionata ringrazio te per la tua allegria, la tua professionalità e la verve con la quale intervisti noi bloggers:-) Dimenticavo….io ti aspetto a braccia aperte qui sul lago di Garda tra una nuotatina e un cuoricino ….mi sa che non bastera un’intera estate a provare tutte le mie ricette 😉

    • spero davvero che ci sarà l’occasione d’incontrarti! Sei una persona dolce e incredibilmente vivace 🙂
      Rosy

  2. Sono io che ringrazio te per la tua disponibilità, allegria e la verve che ti contraddistingue!! E’ stato un enorme piacere!!!!!Ehmmmm io ti aspetto a braccia aperte qui sul lago di Garda…tra un cuoricino e un altro…..proseguiamo l’intervista. A presto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here