Per il secondo anno di fila l’Unione Europea regala 20mila biglietti Interrail a tutti i diciottenni che vorranno candidarsi entro il 16 maggio.

Interrail
L’Ue regala 20mila pass per l’Interreil

L’Unione Europea ha deciso anche quest’anno di portare avanti il progetto DiscoverEU dedicato ai giovani che nel 2019 diventeranno maggiorenni. I pass messi a disposizione dall’Ue per un viaggio Interrail sono in tutto 20mila e permetteranno di viaggiare gratuitamente sulla rete ferroviaria del continente.

Il periodo messo a disposizione dall’Ue è fra il primo agosto 2019 e il 31 gennaio 2020.

Di cosa si parla quando si dice “Interrail”?

L’Interrail è una delle opzione più gettonate dai ragazzi per passare una vacanza unica all’insegna dell’avventura e della cultura. Utilizzando un pass Interrail è infatti possibile visitare oltre 40 mila destinazioni all’interno dei confini europei, utilizzando il treno per spostarsi da una città all’altra.

I pass proposti variano di prezzo in base all’area dentro la quale si desidera viaggiare e hanno una specifica durata. Si parte da 59 euro se si intende visitare un singolo paese, fino a 168 euro se invece si vuole esplorare diversi paesi europei.

E’ infine possibile creare un pass su misura in base ai propri desideri e alle proprie esigenze, pianificando un preciso itinerario sulla mappa del pianificatore Interrail e programmando il viaggio in base alla tabella oraria dei treni.

Un viaggio Interrail è dunque un’opportunità per mettersi alla prova, per scoprire posti che forse non si avrebbe mai occasione di vedere, ma non solo. E’ un modo per riscoprire se stessi e la cultura in cui si vive.

Come ottenere un biglietto gratis per un viaggio Interrail?

Le candidature sono aperte sul portale europeo per i giovani della Ue fino al 16 maggio. Per poterne fare richiesta bisogna essere nati tra il 2 luglio 2000 e il primo luglio 2001 (inclusi), essere cittadini europei e presentare il proprio programma di viaggio.
L’obiettivo del progetto è infatti quello di permettere ai ragazzi di esplorare tutti i lati dell’Europa per aiutarli ad ampliare la loro cultura scoprendo nuovi paesaggi e città che in poche altre occasioni visiterebbero. L’Ue vuole infatti “sviluppare l’identità europea, rafforzare i valori europei comuni e promuovere la scoperta di stili e culture nel continente.”

Un normale biglietto Interrail prevederebbe spostamenti in treno, ma con questo pass sarà possibile viaggiare anche in aereo per consentire la partecipazione anche di coloro che vivono su isole o zone remote.

La candidatura è aperta sia a ragazzi che decidono viaggiare singolarmente, sia ai gruppi composti al massimo da cinque persone; sia se si ha disabilità o problemi di salute in quanto la Ue assicura “condizioni speciali” per rendere il viaggio accessibile a chiunque.

2361 pass disponibili per l’Interrail

Per i diciottenni italiani i pass messi a disposizione dall’Unione Europea sono in tutto 2361 rispetto ai 30mila dell’anno scorso. La buona notizia però è che un secondo round di candidature per il 2019 sarà aperto in autunno.

“Sarà anche un’occasione di incontrare altri viaggiatori che si ritrovano sulla tua stessa lunghezza d’onda, – scrivono sul sito in cui è possibile inserire la candidatura – di guadagnare autonomia e fiducia in te stesso e di esplorare la tua identità europea.”

L’Ue si aspetta solo una risposta da parte di quelli che diventeranno ambasciatori DiscoverEU: condividere la propria esperienza sui social utilizzando l’hashtag #DiscoverEU.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here