Interni vegani: la svolta BMW nel 2023

BMW ha annunciato che a partire dal 2023 produrrà automobili con interni realizzati in materiali sostenibili allo scopo di ridurre le emissioni di anidride carbonica.

0
292
BMW interni vegani
BMW: interni vegani e sostenibili dal 2023 (Foto Pixabay).

Il Gruppo BMW ha annunciato che a partire dal 2023 arriveranno le prime automobili con interni vegani, ovvero con nuovi materiali sostenibili che saranno simili alla pelle. In questo modo, l’azienda tedesca punta a portare avanti la sua strategia di interventi per ridurre le emissioni di anidride carbonica da parte dei suo modelli, venendo così incontro alle esigenze dei consumatori e alla nuova domanda di mercato.

Come saranno i nuovi interni vegani della BMW?

BMW sta accentuando il ricorso ad una serie di materiali ecologici allo scopo di tutelare maggiormente l’ambiente durante la produzione delle sue automobili. L’obiettivo è quello di sostituire gradualmente le materie prime di origine animale che nei prossimi modelli saranno presenti solo nelle aree non visibili ai clienti. Nell specifico, queste risorse verranno impiegate per la gelatina dei rivestimenti protettivi, per la lanolina nelle vernici, o ancora si continuerà ad usare la cera d’api come fondente per le vernici. Gli interni vegani manderanno in archivio la pelle e saranno disponibili soprattutto per i volanti. Questa svolta consentirà a BMW di ridurre le emissioni nocive dell’85% circa.

BMW e i veicoli ad idrogeno: potrebbero arrivare presto

Le strategie di BMW per la sostenibilità

I dati attuali parlano di una percentuale dell’80% in merito alle emissioni di gas metano provenienti dagli allevamenti di bestiame. L’altro 20%, invece, proviene dalle fasi di lavorazione della pelle bovina, un’attività che richiede un ampio ricorso energetico, soprattutto a quella idrica. Il piano di BMW volto alla sostenibilità prevede diversi interventi. Ad esempio si punta all’elettricità green per la produzione e per le forniture. Inoltre verrà incrementato l’uso di materiali secondari e materie prime naturali, senza dimenticare la scelta dei motori elettrici.

Interni vegani: i nuovi tappetini delle auto BMW

Tornando agli interni vegani, BMW ha comunicato che, a partire dal 2023, i tappetini verranno prodotti in monomateriale. In questo modo non ci saranno più complesse miscele che poi risultano difficili da riciclare. L’azienda di Monaco di Baviera prevede di risparmiare annualmente almeno 23.000 tonnellate di CO2 e altre 1.600 tonnellate di rifiuti. Allo stesso tempo, la società automobilistica tedesca sta avviando delle collaborazioni con diverse start-up per introdurre dei materiali ecologici su base biologica che dovrebbero garantire ulteriori riduzioni di emissioni dannose per l’ambiente del 45%.