Nella XIV giornata di Serie A l’Inter ospita il Bologna a San Siro, i padroni di casa sono alla ricerca di una vittoria che non arriva dal 3 dicembre contro il Chievo mentre i rossoblu vogliono tornare a fare punti dopo le due pesanti sconfitte contro Napoli e Fiorentina.

Iniziano meglio i padroni di casa che al 2′ si portano subito in vantaggio grazie alla deviazione vincente di Eder su cross di Brozovic, secondo gol consecutivo per l’ex attaccante della Sampdoria; i nerazzurri dominano il gioco in avvio di partita ma al 25′ subiscono il pari da parte degli ospiti con l’ex Palacio che approfitta di un errore in rilancio di Miranda per involarsi davanti alla porta e battere Handanovic con un bel diagonale destro, l’attaccante argentino non esulta ma riceve comunque gli applausi del suo ex pubblico.

La squadra di Spalletti non ci sta e prova a reagire con Perisic ma le sue sortite offensive non portano il risultato sperato: si va all’intervallo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa i padroni di casa iniziano forte come nel primo tempo e sfiorano subito il raddoppio su calcio d’angolo con i tentativi di D’Ambrosio e Skriniar che però si infrangono sulla traversa; Perisic e Brozovic continuano il pressing offensivo dei nerazzurri senza però  riuscire a trovare la via della rete, Spalletti vuole scuotere i suoi e inserisce Rafinha al posto proprio di Brozovic beccato dal pubblico di San Siro e al 63′ l’Inter trova il vantaggio grazie alla splendida iniziativa di Karamoh che si libera con un dribbling al limite dell’area e batte Mirante con un mancino a giro sul primo palo.

Nella seconda metà della ripresa la partita diventa più divertente grazie ai numerosi capovolgimenti di fronte, al 68′ Valeri espelle Mbaye per un colpo rifilato a Rafinha; nel finale il Bologna prova a riaffacciarsi in avanti con Palacio che però non riesce a battere ancora una volta Handanovic e si deve arrendere con l’espulsione di Masina per un intervento ai danni del nuovo entrato Lisandro Lopez.

Termina così 2-1 la sfida tra Inter e Bologna, la squadra di Spalletti torna alla vittoria dopo più di due mesi e si porta al terzo posto scavalcando Roma e Lazio mentre gli ospiti incassano la terza sconfitta consecutiva e scendono in tredicesima posizione a quota 27.

 

Tabellino

INTER – BOLOGNA 2-1

INTER (4-3-3): Handanovic 6; Cancelo 6, Skriniar 6,5, Miranda 5 (46′ López 5) , D’Ambrosio 6; Vecino 6, Borja Valero 5, Brozovic 5 (59′ Rafinha 7) ; Karamoh 7 (73′ Gagliardini 5,5) , Eder 6,5, Perisic 5,5

A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Candreva, Santon, Dalbert, Pinamonti.

Allenatore: Luciano Spalletti 6

BOLOGNA (4-3-3): Mirante 5,5; Mbaye 5, Gonzalez 5, De Maio 5,5, Masina 5; Poli 5 (72′ Torosidis 6) , Pulgar 5, Dzemaili 6; Orsolini 5 (66′ Falletti 5,5) , Palacio 6,5, Di Francesco 5 (80′ Avenatti sv)

A disposizione: Santurro, Krafth, Helander, Romagnoli, Donsah, Keita, Nagy, Krejci, Destro, Crisetig

Allenatore: Roberto Donadoni 5,5

Marcatori: 2′ Eder, 25′ Palacio, 63′ Karamoh

Arbitro: Valeri 5,5

Ammoniti: 20′ Palacio; 64′ Mbaye; 79′ D’Ambrosio

Espulsi: 68′ Mbaye, 90′ Masina

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here