Inizio Novembre col botto: con neve, gelo, e piogge torrenziali

0
172
Inizio Novembre col botto

Inizio Novembre col BOTTO: Autunno esploderà davvero, PIOGGIA e NEVE. Le attuali condizioni di maltempo al Sud precedono una fase meteo che sarà più movimentata per tutta Italia, sotto la guida dell’Atlantico

Inizio Novembre col BOTTO , quello bagnato da frequenti piogge, si sta affermando sull’Italia e sul comparto europeo. Finora si è visto poco, tra la tarda estate sperimentata a settembre ed il freddo precoce improvviso, con configurazioni invernali, che ha preso piede nella prima metà di ottobre. Attualmente l’Italia è divisa in due, fra il maltempo al Sud e condizioni più stabili anticicloniche sul resto della Penisola. Una circolazione vorticosa insisterà sullo Ionio, ma l’anticiclone sull’Europa Centro-Occidentale continuerà a far da barriera alle perturbazioni atlantiche.

La stagione autunnale, di norma, dovrebbe essere caratterizzata da fasi piovose e perturbazioni in serie, intervallate da transitorie fasi anticicloniche. Finora questa dinamicità meteo è totalmente mancata, con il flusso atlantico relegato al ruolo di comparsa invece che di protagonista. La conseguenza di quest’anomalia è la scarsità di piogge costanti in molte aree dell’Italia Centro-Settentrionale e Sardegna, con situazioni localmente siccitose. Manca anche la neve sulle Alpi. Di contro, le piogge eccessive imperversano anche al Sud, con purtroppo anche le tragiche ripercussioni alluvionali in atto.

Devastante alluvione in Sicilia: si segnala almeno una vittima. Tutti gli aggiornamenti (Video)

Protezione Civile: eventi meteo intensi attesi oggi in Italia

Meteo d’Autunno con vento di scirocco alluvioni lampo

Cambio di circolazione dal weekend

L’evoluzione meteo promette tuttavia importanti novità, non prima del medio periodo. La lacuna ciclonica mediterranea persisterà fino ad inizio weekend, alimentando ancora condizioni di maltempo sulle estreme regioni meridionali ed insulari. L’anticiclone inizierà però a perdere colpi sull’Europa Centro-Occidentale ed è questo il cambiamento più importante che sembra profilarsi con sempre maggiore probabilità. Il flusso atlantico, decisamente più organizzato, sembra destinato ad avvicinarsi e ad affondare più deciso fin sul Mediterraneo.

Una prima perturbazione atlantica irromperà nel corso del weekend, con le prime piogge da sabato al Nord-Ovest. Se l’evoluzione verrà confermata, proprio nel corso del weekend di Ognissanti inizierà una svolta importante con piogge abbondanti al Nord, sulle tirreniche e la neve copiosa sulle Alpi. C’è da porre il risalto su quest’ondata di maltempo, perché non sembra affatto così estemporanea. Un’ampia saccatura metterà radici tra Regno Unito e Scandinavia, con una serie di perturbazioni dirette sul Mediterraneo accompagnate da impulsi d’aria più fredda nordici. Avremo uno scenario tardo autunnale.

Fonte: Meteo Giornale