Inghilterra, scoperta una nuova specie di dinosauro

Alcuni cacciatori di fossili hanno rinvenuto i resti di quella che sembra essere una nuova specie del Cretaceo

0
684

Una nuova specie di dinosauro teropode è stata rinvenuta sull’Isola di Wight. Lo studio, condotto dai paleontologi dell’Università di Southampton, suggerisce che le quattro ossa appartengono al gruppo che include il Tyrannosaurus rex e gli uccelli moderni.

Il dinosauro visse nel Cretaceo, 115 milioni di anni fa, e si stima fosse lungo fino a quattro metri. Le ossa rinvenute provengono dal collo, dalla schiena e dalla coda del fossile, battezzato Vectaerovenator inopinatus.

Il nome si riferisce ai grandi spazi tra le ossa, fatto che ha aiutato gli scienziati a identificarlo quale teropode. Tali sacche d’aria, viste anche negli uccelli moderni, erano estensioni del polmone ed è probabile che aiutassero ad alimentare un sistema respiratorio efficiente, rendendo allo stesso tempo più leggero lo scheletro.

Robin Ward, un normale cacciatore di fossili di Stratford-upon-Avon, non poteva credere ai suoi occhi davanti a tale scoperta: «La gioia è stata enorme. Ho pensato che fossero speciali e così li ho portati con me quando ho visitato il Dinosaur Isle Museum a Sandown. Hanno subito capito che erano qualcosa di raro e hanno chiesto se potevo donarli al museo».

Altre ossa sono state rinvenute da James Lockyer, di Spalding (Lincolnshire), anche lui cacciatore di fossili: «Sembrava diverso dalle vertebre di rettili marini che ho incontrato in passato. Cerco sempre nelle zone dove gli altri non guardano. In questo caso sono stato ripagato».

Le prime analisi

Dopo aver studiato le quattro vertebre, i paleontologi dell’Università di Southampton hanno confermato che le ossa probabilmente appartengono a un genere di dinosauro precedentemente sconosciuto alla scienza. Le loro scoperte saranno pubblicate sulla rivista «Papers» di Palaeontology.

Chris Barker, ricercatore che ha condotto lo studio, ha dichiarato: «Siamo rimasti colpiti da quanto fosse cavo questo animale, è pieno di spazi aerei. Parti del suo scheletro devono essere state piuttosto delicate. Il record dei dinosauri teropodi del periodo medio del Cretaceo in Europa non è eccezionale, quindi è stato davvero emozionante poter aumentare la nostra comprensione della diversità delle specie».

È probabile che il Vectaerovenator vivesse in un’area appena a nord della zona dove e stato rinvenuto. Il mare, poco profondo, ha poi lavato la sua carcassa.

L’isola di Wight è rinomata come uno dei luoghi migliori per i resti di dinosauri in Europa. «I nuovi fossili di Vectaerovenator saranno ora in mostra al Dinosaur Isle Museum a Sandown. Grazie alle donazioni di questi individui possiamo metterli a disposizione del pubblico e conoscere meglio il nostro nuovo amico».

Commenti