Incendi fuori controllo: la Spagna schiera i militari

0
251
Incendi fuori controllo

Incendi fuori controllo: la Spagna schiera i militari contro gli incendi, evacua 2.500. Gli incendi boschivi sono comuni nell’Europa meridionale durante i mesi estivi, ma quest’anno si è registrato un numero eccezionale.

Incendi fuori controllo: la Spagna schiara i soldati nel sud-est della Spagna per unirsi alla battaglia contro un grande incendio che brucia da quasi una settimana. L’incendio nella provincia di Malaga ha distrutto quasi 7.000 ettari (17.300 acri) di foresta e provocato l’evacuazione di un massimo di 2.500 residenti. Una brigata di emergenza ha viaggiato dalla base militare di Morón, nel sud della Spagna, per unirsi a più di 300 vigili del fuoco e 41 aerei lancia-acqua che combattevano le fiamme nella regione dell’Andalusia.

Il pompiere Rafael Fanega ha detto che l’incendio era ancora “fuori controllo” e ha chiesto più stivali a terra per combattere le fiamme. Una combinazione di temperature calde e secche con forti venti ha creato una tempesta perfetta, trasformando l’incendio iniziato mercoledì in tarda serata in un “mostro affamato”, ha affermato Alejandro García, vice capo operativo di Plan Infoca.

Inondazioni devastanti in Spagna: il Mediterraneo e una “bomba ad orologeria”

Arrestato il latitante Gennaro Esposito del clan camorristico Mazzarella in Spagna

“La potenza e la forza di questo incendio è insolita per il tipo di incendi che siamo abituati a vedere in questo paese”, ha detto García ai giornalisti domenica. Le autorità hanno affermato di avere prove di incendio doloso e stanno indagando. Gli incendi boschivi sono comuni nell’Europa meridionale durante i mesi estivi caldi e secchi, ma quest’anno si è verificato un numero eccezionalmente elevato intorno al Mar Mediterraneo, aggravato dalle intense ondate di calore di agosto.

Gli scienziati del clima affermano che non c’è dubbio che il cambiamento climatico dovuto alla combustione di carbone, petrolio e gas naturale stia causando eventi più estremi, come ondate di calore, siccità, incendi, inondazioni e tempeste.