In vendita la casa dei poeti Verlaine e Rimbaud

0
319
La casa di Verlaine e Rimbaud

L’abitazione di Verlaine e Rimbaud, è ora in vendita a 1,95 milioni di sterline, ed è denominata considerata “splendida casa georgiana, costruita intorno al 1790 e perfettamente preservata”. La coppia ha vissuto in questa casa solo per pochi mesi. Però sono bastati per passare alla storia. La loro relazione tossica produceva scosse sismiche, che ancora echeggiano per le strade del quartiere, sono diventate una leggenda, di cui si è scritto e riscritto. I due poeti si erano conosciuti nel 1871, Rimbaud era giovanissimo e sognava di diventare un poeta. Aveva iniziato una fitta corrispondenza con Verlaine, che aveva dieci anni più lui, colpito dalla scrittura talentuosa di questo enfant prodige. Dopo un periodo a Parigi, avevano stabilito il loro nido d’amore a Londra, nella Camden decadente del XIX secolo. Qui, nel 1873, i due poeti maledetti avevano affittato un edificio georgiano, al numero 8 di Royal College Street.

Verlaine e Rimbaud: un amore turbolento

Era un amore turbolento“, ha detto Graham Henderson, chief executive della Rimbaud and Verlaine Foundation. “Droghe, alcol, litigi furiosi, poesie declamate ad alta voce, fumo e sregolatezza erano all’ordine del giorno. Ma sono stati due personaggi di enorme spessore culturale. La loro reputazione di poeti decadenti era parte del fascino, ed è stata poi d’ispirazione per tanti artisti negli anni a venire, in particolare per le rock star, da Marc Bolan a Bob Dylan“. I due poeti visserò in un continuo stato di alterazione tra gin, birra e assenzio, che li aiuta però a produrre versi favolosi. Tuttavia i due poeti si azzuffano spesso. Rimbaud adorava Londra, “pudica ma piena di vizi”. Se quelle pareti potessero parlare ne racconterebbero di storie. Tra quelle mura Verlaine e Rimbaud vivevano una delle storie più chiacchierate della letteratura, mentre scrivevano i loro capolavori decadenti.

Pezzi di storia all’asta

Nel 2016 la casa d’aste Christie’s ha messo all’asta, con base di partenza 60 mila euro: il revolver a sei colpi calibro 7 che Verlaine aveva comprato a Bruxelles per uccidersi. E con il quale, invece, ha dato il colpo di grazia alla sua tormentata storia d’amore con Rimbaud. Il cimelio rappresenta la fine della passione fra Paul Verlaine e Arthur Rimbaud. L’abitazione storica dei poeti, sarebbe dovuta diventare un centro culturale, generosamente lasciato in eredità dal proprietario Michael Corby alla Rimbaud and Verlaine Foundation, associazione benefica che ne avrebbe fatto “una casa della poesia”, uno spazio artistico, educativo, con progetti e corsi per il quartiere, che avrebbero coinvolto alcune delle figure artistiche più importanti della Gran Bretagna.