La stagione NBA è finalmente entrata nel vivo e anche quest’anno lo spettacolo non è mancato. Mentre ad est tra i Milwaukee Bucks e i Toronto Raptors si sta disputando la finale pronosticabile al termine della Regular Season, ad ovest sta andando di scena una sfida inedita che in pochi avrebbero preventivato ad inizio stagione. Dopo aver eliminato con un netto 4-1 gli Oklahoma City Thunder, come raccontato anche da Sky Sport, i Portland Trail Blazers in semifinale sono riusciti a domare i sorprendenti Denver Nuggets ed hanno così raggiunto la finale di Conference dove ad attenderli hanno trovato i Golden State Warriors, campioni in carica.

La finale di Western Conference

Ad ovest sta andando di scena una finale inedita tra i Golden State Warriors di Steph Curry e i Portland Trail Blazers di Damian Lillard. Dopo due partite la serie è già sul 2-0 a favore di Golden State ma la sensazione è che i Blazers non abbiano nessuna intenzione di gettare la spugna senza aver prima lottato fino all’ultimo possesso. Portland, dopo aver eliminato i Nuggets all’esito di una serie incredibile, spera nell’impresa nonostante ci sia la forte impressione che questa volta i rivali siano davvero troppo superiori. I Warriors, privi di Kevin Durant ai box a causa di un infortunio muscolare, si sono affidati alle vecchie certezze ed hanno ritrovato un Curry in grande spolvero che, dopo aver guidato alla vittoria i suoi nella serie contro Houston, sta continuando a dare spettacolo anche in finale. Golden State, anche dando uno sguardo alle scommesse disponibili in Italia, resta la favorita alla vittoria del titolo anche se c’è la forte sensazione che la vincente tra i Milwaukee Bucks e i Toronto Raptors possa avere tutti i mezzi a propria disposizione per sognare l’impresa.

Tra Bucks e Raptors è sfida vera

A differenza di quanto avvenuto nella Western Conference, ad est non ci sono state sorprese e a raggiungere la finale sono state le due squadre che meglio si sono comportate nel corso della Regular Season. I Milwaukee Bucks ed i Toronto Raptors hanno chiuso la stagione regolare con il miglior record di vittorie di tutta la Lega e in questi playoff stanno dimostrando di essere delle squadre estremamente competitive, in grado di dire la loro anche in una ipotetica serie finale contro i Warriors. Mentre i Bucks sono giunti in finale in relativa scioltezza e grazie alle straordinarie giocate del probabile MVP Antetokounmpo hanno avuto la meglio dei Celtics con un facile 4-1, i Raptors in semifinale hanno faticato più del previsto contro i Philadelphia 76’ers. Dopo una battaglia durata sette partite, alla fine, a trionfare è stata proprio Toronto che grazie ad un canestro allo scadere di Leonard si è garantita l’accesso alla finale di Conference.

Nonostante la clamorosa assenza di LeBron James e dei suoi Lakers, lo spettacolo in questi playoff non è mancato. C’è grande interesse nello scoprire chi alla fine riuscirà ad avere la meglio. I favoriti nella corsa alla vittoria del titolo restano i Warriors ma c’è la forte sensazione che la vincitrice della Eastern Conference possa giocarsela davvero ad armi pari.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here