In Israele arrestati quattro palestinesi evasi

0
432

Nei giorni scorsi sei palestinesi sono evasi dal carcere di Gilboa, in Israele, nel quale erano prigionieri. Nella giornata di ieri, venerdì 10 settembre, due di loro sono stati rintracciati dalla polizia e arrestati nuovamente. Questa mattina fermati altri due fuggiaschi. Ora, si cercano gli ultimi due.


Media palestinesi denunciano violazioni dei diritti da parte di Israele


In Israele arrestati quattro palestinesi evasi: cos’è successo?

Nei giorni scorsi in Israele, la polizia ha arrestato e rinchiuso nel carcere di Gilboa, sei palestinesi. I prigionieri sono poi riusciti ad evadere e dal quel momento sono risultati “ricercati”. Ieri, a Nazareth, in Galilea, la polizia, grazie all’aiuto di un cittadino che aveva notato due figure sospette, è riuscita a fermare due degli evasi. I nomi dei fuggitivi non si conoscono con certezza, ma si presume si tratti di uno dei due fratelli Aradeh e Yakub Kadari. Entrambi sono membri della Jihad Islamica. Questa mattina, le forze dell’ordine hanno arrestato nuovamente altri due evasi: Zakaria Zubeidi, ex comandante delle Brigate Martiri di Al-Aqsa e Mohammed Aradeh, fratello di Aradeh catturato ieri. La polizia ha trovato uno dei due evasi in un campo di olivi mentre l’altro in un parcheggio riservato ai camion. Ora, si cercano gli ultimi due palestinesi scappati dal carcere Gilboa.