Imparare a fare trading online

0
524
trading

Tra coloro che cominciano solo ora a fare trading online un buon numero è costituito da dilettanti allo sbaraglio, che non ha la più pallida idea di cosa sta facendo. Questi soggetti imparano sulla propria pelle, attraverso un meccanismo di prove ed errori, valido ma molto lento e rischioso. Quando si tratta di investimenti sbagliare significa perdere parte del proprio capitale, conviene quindi attivarsi solo dopo aver imparato le principale tecniche e problematiche che riguardano questo ambito. Grazie alla comoda guida al trading online di meteofinanza.com chiunque può cominciare a fare trading online con successo, a patto di dedicare parte del proprio tempo alla formazione personale.

Cominciare a fare trading online da zero

Capita di leggere, anche su quotidiani autorevoli, che il trading online è un’attività di investimento aperta a chiunque, molto semplice da avviare. Alcuni fraintendono questi concetti, considerando il trading online molto semplice tout court. Se è vero che chiunque può fare trading online oggi e può avviare il proprio account di trading in pochi attimi, non è altrettanto vero che anche il principiante può sicuramente avere successo. Solo che ha già una buona conoscenza di come funzionano i mercati ha ampie possibilità di ricavo effettuando negoziazioni nel mondo del trading online. Gli altri devono sperare nella propria fortuna, oppure dedicarsi inizialmente a un periodo di formazione personale.

Dove trovare corsi sul trading online

Fortunatamente oggi internet ci propone corsi e tutorial di vario genere, da quelli dedicati al principiante, fino ai corsi più complessi, per il trader esperto. Alcuni di questi corsi sono disponibili anche sui siti dei broker; del resto più il cliente ha successo e maggiori saranno i ricavi per il broker, che gli continuerà a proporre nuove negoziazioni. Sono disponibili anche corsi tradizionali, in scuole di economia e centri di formazione presenti in Italia e all’estero. Chi lo desidera può trovare anche online corsi che permettono di interloquire con il docente, per poter chiarire subito le principali problematiche che si presentano durante la lezione. Ci sono poi libri, dispense e testi i più vari possibile, anche per chi desidera approfondire le varie tematiche coinvolte nel trading online.

Scegliere il broker

Un altro passo importante per il trader alle prime armi consiste nella scelta del broker, del sito che gli permetterà di scegliere tra le varie negoziazioni disponibili. Anche sotto questo punto di vista l’offerta è ampia e variegata. Non esiste un broker migliore in assoluto, ma varie proposte particolarmente interessanti. È importante scegliere considerando le proprie personali esigenze; alcuni trader preferiscono negoziare all’interno di specifici mercati, altri invece amano spaziare all’interno di varie realtà; questo solo per fare un semplice esempio. Ci sono poi broker che offrono piattaforme di trading adatte anche ai principianti, altri che ne propongono di molto più “spartane”, perfette per il trader esperto.

Il trading online è una truffa?

Purtroppo capita di trovare ancora oggi questo tipo di affermazione. C’è chi si butta nel trading online come un dilettante allo sbaraglio, perde dei soldi e quindi si ritiene vittima di un raggiro. Certo, ovunque circoli del denaro è possibile che ci sia anche qualche truffatore. È però abbastanza semplice tenersene lontani; il primo passo consiste nel prediligere i broker che possiedano un’autorizzazione ad avviare la propria attività. In Italia è la Consob che vigila su queste cose, è importante cercare l’autorizzazione della stessa, o anche quella da parte di un altro organismo di controllo a livello europeo, come ad esempio il Cysec. Ci si tiene lontani dalle truffe dedicandosi ad attività legali e controllate, diffidando del nuovo arrivato che dichiara di aver richiesto l’autorizzazione, senza averla ancora ottenuta.

Commenti