Contributi alle famiglie degli studenti col voucher scuola

Il bonus è destinato a famiglie con reddito inferiore a 26mila €

0
282

La Regione Piemonte sovvenziona l’acquisto di tablet e i dispositivi tecnologici col voucher scuola. Da quest’anno il bonus erogato alle famiglie con ragazzi in età scolare comprende altre opzioni oltre ai libri di testo. Le risorse a disposizione ammontano a oltre 18 milioni di €, in parte fondi regionali e per il rimanente contributi statali. Entro il 10 giugno occorre presentare le richieste per le riduzioni dei servizi scolastici, mentre per fornire l’Isee il termine è il 30/06.

«Il nostro obiettivo è di garantire a tutti il diritto allo studio – afferma l’assessore all’Istruzione della Regione Elena Chiorino – in modo che nessuno venga lasciato indietro o solo. Per agevolare le famiglie abbiamo anche potenziato il nostro numero verde a cui risponde personale qualificato e formato». I dispositivi mobili sono un supporto alla didattica in tutti gli Istituti per offrire agli studenti strumenti utili all’apprendimento.

La somma a disposizione per il voucher scuola è di 18 milioni di €

Il voucher copre il pagamento delle tasse di iscrizione, attività formative, trasporti e del materiale didattico. L’importo erogato varia secondo le fasce di reddito e agli ordini di scuola: da 75 a 500 € per per libri e servizi scolastici, da 950 a 2.150 € per iscrizione e frequenza. I disabili, gli studenti con difficoltà di apprendimento o i residenti nei Comuni marginali beneficiano di contributi maggiorati dal 30 al 50%.

Le famiglie con figli studenti e reddito Isee 2020 non superiore a 26mila euro possono richiedere il voucher scuola. Per trasmettere le domande basta accedere alla pagina del Sistema Piemonte con le credenzionali Spid o registrarsi al sito. Da fine luglio i beneficiari del contributo riceveranno l’importo erogato, poi spendibile fino al 30 giugno 2021. Il voucher è accettato negli esercizi commerciali, nelle agenzie formative convenzionate e dalle aziende di trasporto.

Per informazioni e assistenza è attivo il numero verde gratuito 800.333.444, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.

Commenti