Il tunnel della Manica compie 25 anni

0
362
l'uscita del tunnel della manica

La galleria, che collega Francia e Regno Unito, è stata inaugurata il 6 maggio 1994.

Il tunnel della Manica, primo collegamento terrestre tra l’Europa continentale e l’Inghilterra, ha festeggiato i 25 anni dall’inaugurazione, avvenuta il 6 maggio 1994, alla presenza della Regina Elisabetta e del presidente francese dell’epoca Francois Mitterand.

Il tunnel della manica: un traguardo storico

I primi progetti di costruzione della galleria risalgono alla metà del diciannovesimo secolo, quando l’ingegnere francese Aime Thome De Gamonde sottopose alla Regina Vittoria un progetto per la costruzione di una lunga galleria sottomarina che avrebbe messo in comunicazione Inghilterra e Francia. Il via libera agli scavi oltre che dal Regno Unito, venne anche dall’imperatore napoleone III che autorizzò l’inizio dei lavori poi interrotti a causa di alcuni dissidi di natura strategica tra i due paesi.

Fino alla fine della seconda guerra mondiale il progetto verrà poi accantonato in quanto la Gran Bretagna, vista anche la situazione di pace precaria in Europa, dovuta alle politiche espansionistiche della Germania, preferiva non avere collegamenti diretti con il continente, preoccupata da una possibile invasione del proprio territorio da parte delle truppe tedesche.

Dopo la seconda guerra mondiale, con la realizzazione dei progetti di integrazione europea e quindi la fine dei dissidi tra i vari stati del continente, si decise di riprendere la costruzione del tunnel che avrebbe potuto migliorare ed accrescere gli scambi commerciali tra il Regno Unito e il resto del continente.

Nel 1973, anno in cui il Regno Unito fu ammesso nella Cee, ripresero gli scavi che però furono presto interrotti a causa delle conseguenze della crisi energetica degli anni settanta. Con l’avvento di Margharet Thatcher in Inghilterra e di Francois Mitterand in Francia il progetto ebbe una forte accelerazione e, dopo la firma di un accordo per la costruzione della galleria, nel 1988 ripresero i lavori da entrambe le coste e nel 1990 i due tratti si congiunsero.

Il 6 maggio 1994, con l’inaugurazione alla presenza di Francois Mitterand e della Regina Elisabetta, il tunnel venne aperto.

Francois Mitterand e la Regina Elisabetta tagliano il nastro all’inaugurazione del tunnel

Il tunnel sottomarino più lungo del mondo

Il tunnel della Manica con i suoi 39 chilometri di tragitto sotto il mare, è a tutt’oggi la galleria sottomarina più lunga del mondo, mentre la lunghezza complessiva della tratta, che unisce la città francese di Coquelles a Folkestone, in Inghilterra è di 50,45 chilometri. Il viaggio in treno tra le due stazioni ha una durata di circa 35 minuti. La profondità media del tunnel è di cinquanta metri, mentre il punto più profondo raggiunge i 75 metri. Circa 15.000 lavoratori sono stati impiegati nelle opere di scavo negli ultimi sette anni di lavori.

Come è fatto il tunnel della manica

L’Eurotunnel è composto da tre gallerie, due per il trasporto ferroviario e una utilizzata per i lavori di manutenzione e come via di fuga in caso di emergenza.

Il tragitto dell’Eurotunnel

I costi dell’opera, inizialmente stimati in tre miliardi di euro, salirono vertiginosamente durante l’esecuzione dei lavori, arrivando a superare i 10 miliardi. La società che gestisce la galleria è la “Eurotunnel”, che trasporta mezzi e passeggeri con diverse tipologie di treni: treni ad alta velocità, treni merci e Eurotunnel Shuttle per il trasporto contemporaneo di passeggeri e autoveicoli.

Nel 1995 i passeggeri che avevano attraversato il tunnel erano circa 7 milioni, dopo vent’anni erano aumentati a più di 20 milioni, un dato che sottolinea l’importanza strategica di questa grande opera.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here