mercoledì, Luglio 24, 2024

Il Trono di Spade: il documentario di HBO di due ore

Domenica 26 Maggio HBO ha trasmesso un documentario negli Stati Uniti. In Italia Sky Atlantic lo trasmetterà il 3 giugno alle 21.15.

Una settimana dopo il finale, esce The Last Watch. Il documentario dura due ore. Diretto da Jeanie Finlay, è una sorta di lungo dietro le quinte dell’ultima stagione della serie.

Un ultimo sguardo all’interno del mondo de Il Trono di Spade. L’ambientazione principale è quella di Belfast, il quartier generale della serie. Forse noi non ce ne siamo mai accorti, ma guardando questo speciale ci rendiamo conto di tutta la gente che ha lavorato alla serie.

Il computer ha prodotto gli effetti speciali più clamorosi, ma una parte delle location è vera. C’è, quindi, chi si è occupato di costruire manualmente una parte di Winterfell e di simulare la neve. Quando quella vera è arrivata in Irlanda, hanno dovuto interrompere le riprese.

Possiamo assistere alla cucitura dei costumi dei vari protagonisti, ma soprattutto ai meravigliosi effetti creati con il make up. Tra tutti spicca quello del famosissimo Re della Notte, interpretato da Vladimir Furdik nelle ultime tre stagioni. Non si tratta di un vero e proprio attore, bensì di colui che aiuta gli altri ad emergere. Ma per una volta uno dei ruoli principali è toccato a lui.

I lavori per la preparazione della serie sono davvero lunghi e vengono coinvolte molte persone in ambiti diversi. Bisogna pensare ad ogni minimo dettaglio, cercando di accontentare David Benioff e D.B. Weiss e di restare nel budget.

I produttori hanno deciso di girare il terzo episodio completamente di notte e abbiamo la possibilità di vedere come si sono svolti i vari preparativi. Inoltre, la location si sposta in Islanda per la registrazione di una delle scene più discusse della stagione: il bacio tra Jon e Daenerys.

In ogni caso, il momento più commovente è quello in cui l’intero cast si riunisce per leggere i copioni dell’ottava stagione. Gli attori si incontrano per scoprire il destino che avranno i loro personaggi.

Così Jon, con le mani nei capelli, sa che dovrà pugnalare la sua amata. Al contrario, Daenerys fa una delle sue solite espressioni. Il più contrariato, però, sembra Varys. Dopo di che, i copioni vengono distrutti e nessuno può rivelare nulla sul finale. Arya, invece, esulta perchè scopre di uccidere il Re della Notte. E’ molto dettagliata la parte della sua morte e delle varie riprese del salto di Arya.

Ci spostiamo nella sala adibita all’hairstyling. Scopriamo anche che i parrucchieri sono costretti a svegliarsi molto presto per avere il tempo di sistemare gli attori. Così Emilia Clarke indossa la parrucca biondo platino ed entra subito nella parte. Nessuna scena della sua morte, ma assistiamo all’ultima ripresa in assoluto nelle vesti di Daenerys.

E’ molto difficile dire addio a Game of Thrones. Il cast e tutta l’equipe non riescono a trattenere le lacrime, nonostante siano stati lunghi anni di duro lavoro. Ma quella de Il Trono di Spade è diventata una vera e propria famiglia di cui facciamo parte anche noi spettatori.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles