Il Tower Bridge a Londra chiude e riapre per un guasto

0
328

Se almeno una volta nella vita si è stati a Londra, non si può non aver fatto la foto con alle spalle il Tower Bridge, uno dei ponti più famosi di Londra e anche del mondo. La costruzione è però davvero “anziana” e per questo a volte può succedere che si verifichi qualche guasto. Perchè l’imponente struttura è stata prima chiusa e poi riaperta?


Londra accusa l’Iran per l’attacco alla nave nel mare dell’Oman


Cos’è successo al Tower Bridge?

Il Tower Bridge l’hanno visto tutti almeno una volta. Se non dal vivo, in qualche film come ad esempio “Harry Potter” o il “Diario di Bridget Jones”. Il ponte è infatti uno dei simboli di Londra e per questo è tanto amato dai cittadini londinesi quanto dai turisti che gli fanno visita. I lavori per erigere l’imponente struttura sono cominciati nel 1886 e sono terminati solo otto anni più tardi. Infatti l’inaugurazione del ponte è datata 1894. Per questo se a volte capita che il Tower Bridge abbia qualche problemino, non bisogna preoccuparsi. Nella giornata di ieri, lunedì 9 agosto, una nave di grandi dimensioni doveva attraversare il ponte che come al solito ha cominciato a sollevarsi ma si è poi bloccato. È rimasto in questa posizione di stallo per 12 ore e il traffico stradale e quello pedonale sono stati bloccati. L’origine del guasto ancora non si conosce, sono però in corso delle indagini per fare chiarezza.