Il test della verginità in Pakistan sarà illegale

I test della verginità sono illegali in Pakistan, ma solo ad alcune condizioni. Come funziona altrove?

0
343
test della verginità

La corte suprema di Lahore, in Pakistan ha detto che il test della verginità sarà illegale. Questa decisione è limitata ai casi in cui viene sottoposta alle vittime di stupro. Per questo motivo, nella regione del Punjab verrà abolito.

Come si svolge il test della verginità?

In Pakistan, il test della verginità viene fatto alle vittime di stupro. In questi casi, si cerca di capire se la donna è stata davvero violentata. La pratica è stata definita “illegale” e “discriminatoria”. Infatti, questo test prevedeva l’inserimento di due dita nella vagina della donna, per vedere se l’imene fosse intatto. Come potete comprendere, questa azione creava imbarazzo e umiliazione. Tra l’altro, gli attivisti hanno ricordato che non ha alcuna valenza medica. Per questi motivi, non può essere considerata una prova in caso di processo. Si tratta di un grande passo avanti della regione del Punjab. Dopo questa decisione la pratica potrebbe essere vietata in tutto il paese.

L’inutilità dei test della verginità

Le petizioni delle attiviste parlano chiaro: questa pratica p irrispettosa, disumana e contro i diritti della donna. La giudice Ayesha Malik ha inoltre ricordato la sua incostituzionalità e la sua assenza di basi mediche. Infatti, questi test non dimostrano con affidabilità la storia di un rapporto sessuale. Non esistono esami che possono provarla con esattezza e non può essere una prova usata in tribunale. Una potenziale vittima di stupro non può vedere la sua dignità precipitare di nuovo. Per cosa poi? per una pratica che non ha davvero alcuna valenza scientifica. Infine, il test della verginità è associato a conseguenze a breve e a lungo termine. Queste possono danneggiare la salute della donna da un punto di vista fisico, psicologico e sociale.

La loro pratica nel mondo

In questo periodo si era già tornati a parlare di queste pratiche, soprattutto in Europa. Qui infatti, la Francia stava pensando di renderle ufficialmente illegali. In diversi paesi si pratica prima del matrimonio, per verificare se la donna sia davvero vergine. In altri casi, può essere necessario affinché la ragazza trovi lavoro. Si tratta di un vero e proprio passaporto nella vita normale di tutti i giorni. Se vuoi sposarti devi essere vergine e devi dimostrarcelo. Se vuoi lavorare, devi essere vergine e devi dimostrarcelo. I paesi dove viene fatta questa pratica sono diversi. Vanno dall’Afghanistan, al Brasile, all’Egitto, all’India e molti altri. Tuttavia, anche avvicinandoci a casa nostra possiamo vederne dei casi. Questa infatti è registrata anche in Belgio, in Olanda, in Spagna e in Svezia.


Attivista saudita per i diritti delle donne condannata


Commenti