Il Rotary Club di Massafra ha il suo nuovo presidente

0
283

Il Rotary Club di Massafra (Ta) ha il suo nuovo presidente: la Prof.ssa Rosanna Rossi alla quale il presidente uscente Vito Semeraro ha passato il testimone durante la cerimonia del “Passaggio del Martelletto”.

MASSAFRA – Il 6 luglio scorso il Rotary Club Massafra (Ta), ha celebrato il suo ventesimo “Passaggio del martelletto”, il momento più importante dell’anno rotariano. Ad ospitare l’evento, il wine resort Masseria Amastuola.

In apertura di cerimonia, il discorso di fine mandato del presidente uscente Vito Semeraro il quale ha ripercorso i momenti salienti dell’anno con particolare riferimento ai tanti service introdotti e portati a termine con successo. Quello del presidente uscente è stato dunque, oltre ad un discorso, un dettagliato bilancio dell’anno sociale appena conclusosi.

Gli eventi di altissima cultura realizzati nel corso dell’anno sono stati molti, e a tutti ha fatto da filo conduttore il motto “Rotary: condivisione, servizio, impegno”.

Diversi service sono stati dedicati alla prevenzione a partire da “Per vedere il Rotary ti vede” iniziativa che ha visto il dottor Sanarico effettuare uno screening gratuito della vista dedicato ai bambini della scuola elementare “De Amicis” di Massafra e “Giovanni XXIII” di Palagiano.

E anche gli screening gratuiti nell’ambito dell’iniziativa “Le domeniche della salute” hanno riscosso larghissimi consensi. Da ricordare il contributo economico offerto alla campagna internazionale portata avanti dal Rotary Club International per l’eradicazione della poliomielite.

Grande attenzione è stata dedicata alla tutela dell’ambiente, argomento affrontato nelle sue molteplici sfaccettature nel corso di alcuni incontri culturali appositamente organizzati.

Nell’ambito delle azioni dedicate ai giovani è importante ricordare la partecipazione dell’architetto Valentina Galiulo al programma RYLA 2019 insieme alla conferenza dedicata alla prevenzione delle dipendenze.

Nell’anno trascorso si è anche avuta la ricostituzione dell’Intreract Club che accoglie la fascia dei rotariani di età compresa tra gli 11 ed i 18 anni.

Degni di nota anche due progetti di solidarietà portati a termine: il corso di educazione stradale per immigrati richiedenti asilo svoltosi a Palagiano e la ristrutturazione del centro “Nostra Signora della Visitazione” a Santana do Sao Francisco nel nord est del Brasile.

Ultimo service, ricordato nel discorso finale del presidente uscente e portato a termine in ordine di tempo è stato la pubblicazione del libro “Le chiese rupestri del Tarentino occidentale: una guida alla conoscenza”. Una guida che accompagna il lettore alla scoperta delle chiese rupestri di Massafra, Mottola e Palagianello realizzata con i contributi del compianto Prof. Roberto Caprara. È stato anche notificato che il volume è in distribuzione a tutti i Rotary Cub d’Italia per favorire la conoscenza delle bellezze del territorio ed attirare l’attenzione dei turisti.

A conclusione del discorso di fine mandato del presidente Semeraro è stato proiettato un video che ha ripercorso l’intero anno sociale.

L’ultimo atto del presidente uscente è stato consegnare gli attestati di merito per ringraziare quanti, a vario titolo, si sono spesi per il Club e le massime onorificenze rotariane: le prestigiose Paul Harris Fellow.

Sono stati tre i premiati: il past president, avvocato Luigi Salvi, per l’attività portata avanti nel corso del suo anno di presidenza e due eccellenze imprenditoriali del territorio, il Dott. Antonio Lenoci, Stoma Group s.p.a., “per il suo illuminato spirito imprenditoriale, per i successi ottenuti, esempio e modello di eccellenza, di sviluppo ed innovazione sul mercato nazionale ed internazionale” e la dottoressa Rosa Maria Ladiana, amministratore unico della casa di cura “Villa Verde” perché la gestisce “con passione ed etica, secondo i più moderni criteri, e per averla resa centro di eccellenza del territorio.”

Dopo la premiazione, è giunto il momento dello “scambio del collare” che ha sancito ufficialmente il passaggio del testimone alla professoressa Rosanna Rossi, nominata presidente in carica per il prossimo anno.

Come primo atto ufficiale, la presidente Rossi ha pronunciato il suo discorso programmatico nel corso del quale ha tracciato le linee guida che saranno il filo conduttore del suo anno di presidenza. Il motto scelto dalla presidente Rossi per il suo anno di presidenza è “Il futuro dipende da ciò che si fa oggi”.

“Il sostegno e lo sviluppo alle nuove generazioni – ha dichiarato la presidente Rossi –rappresenta il nucleo fondamentale del mio anno, convinta quale sono che i giovani costituiscono l’energia vitale per il Rotary; un’energia che va sostenuta, fatta crescere e portata a frutto nei nostri club”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here