Il ritorno a scuola, il lavoro e l’Astrologia

0
310
Dpcm e scuola

Il ritorno a scuola, nell’emisfero boreale coincide all’incirca con il periodo compreso tra fine agosto e settembre. Per l’Astrologia ci troviamo nel segno della Vergine. Questo vale anche per le regioni dell’estremo nord così come per tutto l’emisfero australe. L’Astrologia, come molti pensano, non è una disciplina stagionale e ne tantomeno geografica. Su questo argomento ci torneremo presto e in un’altra sede, poiché richiede molto spazio e tempo.

Il segno della Vergine e il ritorno a scuola

Alle 22.36 del 22 Agosto, il Sole è uscito dal Leone per entrare nella Vergine. Ricordo a tutti gli appassionati della materia o meno, che le cuspidi nei segni zodiacali non esistono!! Le porzioni di cielo, suddivise in 30° per ognuna, sono veri e propri compartimenti stagni. Tornando al ritorno scolastico, è importante definire che la scuola non inizia perché settembre è il mese della Vergine, le ragioni sono altre. Fino agli anni ’70, indistintamente per ogni regione, la scuola iniziava il 1°ottobre proprio per san Remigio. Da qui nasce il termine “remigini”. Successivamente il Ministero delle Istruzioni cambia le date, anticipando l’inizio della prima campanella circa a metà settembre. Come potete constatare, per molto tempo l’attività scolastica è iniziata sotto il segno della socievole Bilancia. Fra i due francamente avrei lasciato il 1° di ottobre, poiché le caratteristiche bilancine avrebbero continuato ad infondere con maggior risalto, la vita sociale e di relazione. Questo è quello che la scuola dovrebbe insegnare prima di ogni cosa: imparare a relazionarsi e a considerare ed accettare punti di vista diversi.

Mario Draghi e la Vergine

La scuola in antichità

Ai tempi dei Romani, il Ludi Magister, corrispondente alla nostra attuale scuola dell’infanzia, aveva inizio nel mese di Marzo dopo i festeggiamenti della dea Minerva, per cui, la scuola iniziava sotto il segno dell’Ariete. Insomma fin da piccoli iniziava l’indottrinamento alle armi. I condizionamenti psicologici sono sottili ed invisibili. La scuola, in analogia con il lavoro in età adulta, era circondata da un’aura combattiva, aggressiva, competitiva, tutte caratteristiche arietine. Per cui nell’uomo di domani, si sarebbero formate persone con una latente tendenza a combattere. Nei secoli successivi, l’istruzione passò nelle mani della Chiesa, che mutò via via anche i calendari. L’estate divenne periodo di sospensione, non per il caldo eccessivo, ma perché durante i mesi caldi il lavoro nei campi era decisivo e fondamentale per la sopravvivenza della comunità. La motivazione mi pareva assolutamente logica, perché era doveroso mantenere il contatto con la nostra terra, insegnando ai bambini e ai ragazzi, il valore dell’agricoltura e il rispetto verso essa.

Astrologia e lavoro: nuove opportunità e prospettive

Il ritorno a scuola oggi

Invece a mio avviso, oggi tutto è sfalsato. Il lavoro nei campi lo fanno principalmente le macchine. Il progresso sta lentamente eliminando la figura fondamentale dell’agricoltore e ne pagheremo le conseguenze. La scuola oggi inizia sotto il segno della Vergine, segno che identifica il “gregge”, è un segno laborioso votato all’utilizzo della tecnica, è un segno prettamente industriale. La Vergine rappresenta la linearità, tutto ciò che è conforme e uniforme. Alla Vergine spaventa il diverso, e accetta di buon grado la normalizzazione. E’ il segno del “fanno tutti così lo faccio anch’io”. La natura verginea è in realtà lo specchio del mondo di oggi, come gregge obbediente rispettiamo ogni imposizione solo per non sembrare diversi, per il timore di essere tagliati fuori, che riconduce tutto alla paura dell’ignoto e quindi della morte. La scuola oggi soffre terribilmente la mancanza di valori, la scuola non è più vista ed utilizzata come luogo di cultura, ma è divenuto territorio di preparazione alla produzione seriale di stereotipi. Propriamente delle Vergine. Ma d’altronde il percorso evolutivo umano non segue una logica, obbedisce a tappe indipendenti da lui. Sapete quale sarebbe il periodo migliore per iniziare la scuola? Se volete saperlo scrivetemi.