Il punto sulla Serie B: la Spal vince ancora, il derby umbro va al perugia (seconda parte)

0
271

VICENZA – SALERNITANA 0-1

Prima partita della 25° giornata del campionato di Serie B, al Menti il Vicenza ospite la Salernitana, entrambe le squadre cercano punti per allontanarsi sempre più dalla zona calda della classifica.

La partita sin dall’inizio è in equilibrio, ma la Salernitana riesce a portarsi in vantaggio grazie a un bel tiro di Busellato al limite dell’area di rigore,  Vigorito ci arriva ma non riesce a trattenere. Il Vicenza prova a pareggiare, infatti all’82° sfiora il pareggio con un gran tiro al volo di Rizzo, ma Gomis non si fa trovare impreparato e la devia in calcio d’angolo.

La Salernitana riesce a vincere a Vicenza ottenendo 3 punti importanti in ottica salvezza.

NOVARA – CITTADELLA 1-1

A Novara si è disputata la partita tra Novara e Cittadella, la squadra piemontese cerca di avvicinarsi alla zona play off mentre il Cittadella cerca di trovare un risultato utile in trasferta dove ha fatto solo 1 punto in 8 partite.

Il Novara si getta subito all’attacco sorprendendo il Cittadella , infatti al 17° goal della squadra di Boscaglia che con Galabinov riesce a trovare il vantaggio, dove con un bel movimento smarcante riceve palla e con un destro a incrociare batte il portiere avversario.

La partita si articola in vari contropiedi delle due squadre, da registrare anche un goal annullato al Cittadella per il tocco con un braccio di Iunco.

Nel secondo tempo il Cittadella riesce a trovare il pareggio ancora con Iunco che attraverso una disattenzione difensiva del Novara questa volta riesce ad imbucare la palla in maniera regolare. La gara finisce sul risultato di 1-1, il Novara non sfrutta l’occasione di avvicinarsi ai play off, mentre il Cittadella guadagna un buon punto in trasferta.

PRO VERCELLI – SPEZIA 0-2

La Pro Vercelli cerca punti per uscire dalla zona retrocessione, mentre lo Spezia cerca un buon risultato per manifestarsi ancora una volta una squadra da play off.

Il primo tempo si rivela molto divertente ed equilibrato da parte di tutte e due le squadre, anche qui da sottolineare un goal annullato allo Spezia a Errasti per fuorigioco.

Nel secondo tempo la partita si sblocca con il goal di Maggiore che porta in vantaggio lo Spezia, attraverso un’azione rocambolesca dove alla fine la sfera arriva sulla testa del giocatore dello Spezia che riesce a metterla nella porta della Pro Vercelli.

All’81° avviene il raddoppio dello Spezia con il goal da parte di Fabbrini chiudendo definitivamente la partita; da sottolineare un cartellino rosso di Provedel giocatore della Pro Vercelli e anche un goal annullato agli uomini di Longo per fuorigioco.

Lo Spezia ottiene tre punti fondamentali nell’ottica play off.

VIRTUS ENTELLA – SPAL 0-3

L’Entella con questa partita cerca di rimanere nella zona play off della classifica, mentre la Spal (sorpresa di questo campionato) vuole allungare la sua serie di risultati utili consecutivi.

La Spal archivia subito la pratica portandosi addirittura sullo 0-3 dopo appena 17 minuti, complice anche l’espulsione di Baraye al 4° minuto che concede un rigore alla squadra ferrarese, che trasformerà Floccari portando in vantaggio la sua squadra. Il secondo goal arriva tre minuti dopo il primo, ad opera di Mora che colpisce la palla di testa e la manda nell’angolino basso della porta su un splendido cross di Lazzari. L’ultimo goal lo segna Costa, sempre su assist di Lazzari, che anche questa volta con un colpo di testa batte il portiere della Virtus.

La Spal ottiene tre punti fondamentali che la proiettano al terzo posto in classifica a tre punti dal Frosinone primo in classifica.

TERNANA – PERUGIA 0-1

Ultima partita della giornata è il sentitissimo derby umbro tra Ternana e Perugia.

In avvio di partita è il Perugia ad essere più pericoloso, ma la Ternana riesce a difendersi; al 33° Mustacchio sfiora il vantaggio per il Perugia con un gran destro, ma è bravo Aresti a distendersi e a negargli la gioia del goal.

La gara si sblocca nel secondo tempo, al 75° il Perugia riesce a trovare il vantaggio con un colpo di tacco acrobatico di Nicastro, la reazione del Vicenza si fa sentire ed infatti all’85° Defendi va vicino al pareggio con un colpo di testa che esce di poco al lato.

Il derby finisce con una vittoria del Perugia sempre più in zona play off, mentre la Ternana con questa sconfitta si ritrova al penultimo posto a due punti dall’ultimo occupato dal Trapani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here