Il presidente Macron visita Beirut dopo l’esplosione

Il presidente francese Emmanuel Macron è il primo leader mondiale a visitare Beirut dopo l'esplosione del porto, che ha provocato distruzione nella capitale.

0
282
Il presidente Macron visita Beirut

Il presidente francese Emmanuel Macron ha offerto il sostegno della Francia alla capitale libanese di Beirut. Ha chiesto all’élite politica del Paese di fare riforme rapide e urgenti. “Se non verranno effettuate riforme, il Libano continuerà a soffrire”, afferma Macron.

La visita del presidente Macron a Beirut

L’esplosione di martedì è l’ultimo colpo per un Paese già devastato da una crisi economica e politica senza precedenti. L’accaduto si attribuirebbe a un deposito non custodito di nitrato di ammonio presso il porto di Beirut. L’esplosione ha distrutto interi quartieri, uccidendo oltre 140 persone e lasciandone 300 mila senza casa.

Il presidente Macron è il primo leader straniero a visitare la capitale libanese dopo l’incidente. Ad accogliere il presidente francese è l’omologo libanese Michael Aoun. I due si recheranno al porto per incontrare le squadre di soccorso libanesi e francesi nel luogo del disastro.

Appena arrivato, Macron ha dichiarato che porta un messaggio di sostegno e di amicizia al popolo del Libano. Ha affermato che sarà onesto anche nel dire la verità ai politici del Libano. Il presidente francese ha dichiarato: “Al di là dell’esplosione, sappiamo che la crisi qui è grave. Non possiamo fare a meno di dirci a vicenda alcune verità”.

Ha inoltre aggiunto: “Se le riforme non venissero attuate, il Libano continuerebbe a soffrire. Il Libano sta affrontando una crisi politica ed economica, ed è necessaria una risposta urgente a questo”. Infine, Macron ha anche elencato le riforme necessarie. Tra queste vi sono riforme nel settore energetico, negli appalti pubblici e nella lotta alla corruzione.


Libano – Due forti esplosioni nella città di Beirut

Attacco a Beirut – reazioni degli Stati Uniti

Esplosione a Beirut – le reazioni dei paesi dell’America Latina


I programmi di Macron a Beirut

Macron si recherà poi al palazzo presidenziale per incontrare “tutti gli attori politici“, tra cui il Primo Ministro Hassan Diab. Inoltre, incontrerà membri di diverse fazioni politiche e della società civile, prima di tenere una conferenza stampa nel pomeriggio.

Entrambi i Governi sperano che la visita si svolga nel modo più ordinato possibile, a differenza di quella del mese scorso col Ministro degli Esteri francese Jean Yves Le Drian. Infatti, Le Drian aveva dichiarato che l’élite politica del Libano era “troppo passiva” di fronte a una crisi economica aggravata dalla pandemia da coronavirus. Inoltre, aveva aggiunto che gli appelli dei manifestanti al cambiamento e alla trasparenza fino ad ora non sono stai ascoltati.

La Francia ha poi dichiarato che aiuterà il governo del Libano inviando due aerei con personale e attrezzatura di soccorso specializzati.

Commenti