Il Perugia resiste per tutto il secondo tempo in inferiorità numerica e batte 1-0 la Pro Vercelli

0
228

La Pro Vercelli cerca il tredicesimo risultato utile consecutivo, mentre il Perugia vuole ottenere un’altra vittoria per consolidare il proprio posto nella griglia dei play off.

PRIMO TEMPO – La partita inizia su ritmi non altissimi, ma il Perugia cerca si fare maggiormente possesso palla. Al 9° occasione per la Pro con Aramu che impegna Brignoli con un tiro a giro non molto potente, la risposta del Perugia non tarda ad arrivare, Gnahorè colpisce di testa, ma la sua conclusione è troppo debole per impensierire il portiere avversario. La Pro Vercelli continua a spingere ancora con Aramu che lascia partire un gran tiro che sibila vicino al palo.

Al 38° il Perugia prende campo e dopo i vari tentavi della Pro va vicinissima al vantaggio con Forte, ma Provedel compie un miracolo riuscendo a tenere in equilibrio il risultato; appena un minuto più tardi il pressing del Perugia porta i risultati sperati, Mancini devia in porta il corner dalla destra beffando così Provedel, è una doccia fredda per la Pro Vercelli che si vede passare in svantaggio dopo le varie occasioni create. 

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa una sorpresa nelle fila della Pro, Bani rimane negli spogliatoi al suo posto Morra. Tre minuti più tardi dopo il fischio d’inizio il Perugia perde una pedina fondamentale del suo centrocampo in quanto Dezi viene espulso per una brutta entrata a metà campo su Aramu, lasciando la sua squadra in dieci.

Da questo momento la Pro Vercelli forte dell’uomo in più va alla ricerca del gol del pareggio, prima cambiano Guberti per Acampora e poi riversandosi totalmente in attacco.

I padroni di casa creano moltissimo e vanno molto vicini al pareggio, ma tutti gli sforzi della squadra di Bucchi vengono vanificati dalle numerose occasioni sprecate e dai numerosi interventi del portiere avversario, prima ci prova Comi che spreca una grandissima occasione davanti alla porta, poi Aramu tenta il tiro da un’ottima posizione, il tiro è potente e preciso ma ancora una volta Brignoli compie una bella parata.

Al 69° fuori Belmonte nel Perugia dentro Dossena, la Pro risponde togliendo Germano e mettendo dentro La Mantia. All’86° altra occasione per la Pro, ancora Aramu impegna Brignoli con un piazzato da fuori area, sulla ribattuta arriva prima Berra che tira a botta sicura ma salva tutto Dossena togliendo la palla dallo specchio della porta.

Nei minuti di recupero un Aramu scatenato sfiora ancora il pareggio deviando un cross di destro che diventa quasi un tiro e palla che finisce fuori di pochissimo. L’ultima occasione della partita è per Morra autore di una serpentina splendida e di un ottima conclusione a giro, ma la sua conclusione esce di un soffio.

La partita finisce sul risultato di 0-1, ottima vittoria del Perugia che resiste per tutto il secondo tempo in inferiorità numerica e salendo al 4° posto superando il Cittadella, per la Pro è la prima sconfitta dopo dodici turni di risultati utili consecutivi.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here