Il Periodo Giurassico: la realtà nell’era mesozoica

0
266

Il Periodo Giurassico dal punto di vista geologico corrisponde al periodo intermedio dell’era mesozoica. In termini temporali, il Giurassico risale tra i quattro, sei milioni di anni fa, ovvero tra la fine del Triassico e gli inizi del Cretaceo. Inoltre, secondo la scala dei tempi geologici il Giurassico raggruppa tre epoche distinte, di cui: Il Giurassico superiore, Il Giurassico medio, Il Giurassico inferiore. In verità, il periodo mesozoico vede la comparsa di numerosi dinosauri, tra cui: Camarasaurus, Brachiosauri, Diplodocoidi. A fronte di ciò, segue la proliferazione sulla terra anche di animali più piccoli, come: Lucertole e mammiferi.

Il Periodo Giurassico com’é? Quali sono le forme di vita sulla terra?

In realtà, il Giurassico è noto come il periodo dei dinosauri, tuttavia sulla terra compaiono anche Lucertole e mammiferi. Tra i principali abitatori della terra, del Giurassico ci sono:  Camarasaurus, Diplodocus, Brachiosaurus, Europasaurus, Supersaurus, Giraffatitan, Dicraeosaurus, Allosaurus, Epanterias, Torvosaurus, Ceratosaurus, Compsognathus, Yangchuanosaurus, Tuojiangosaurus, Dryosaurus, Camptosaurus, Gargoyleosaurus.

A ragion per cui, la fauna marina comprende numerosi rettili, di cui: coccodrilli Metriorhynchidi, Ittiosauri, Plesiosauri, Pilosauri. Mentre tra i cieli, prolifera la fauna di uccelli, come: Archaeopteryx, Rhamphorhynchus, Pterodactylus. Per quanto riguarda la flora, nel periodo mesozoico le condizioni climatiche di aridità del Triassico si moderano nel Giurassico.

Il Periodo Giurassico: caratteristiche ambientali

Nel periodo intermedio mesozoico, il clima umido e dalle elevate temperature permette alla giungla, di coprire in gran parte il paesaggio. A fronte di ciò, le Conifere dominano la flora, che come nel Triassico divengono un gruppo distinto, con la formazione di grandi alberi. Oggi, le specie esistenti di Conifere che nascono nel Giurassico sono: Araucariaceae, Cephalotaxaceae, Pinaceae, Podocarpaceae, Taxaceae, TTaxodiaceae. Invece, la famiglia di Conifere Cheirolepidiaceae domina il periodo mesozoico, nella vegetazione ed oggi non esiste più. Ciò nonostante seguono altri nomi, che nel Giurassico trovano ampia diffusione, come: Bennettitales, Cycadophyta, Ginkgo, Caytoniacee, Podocarpus, Czekanowskiales.

Il Periodo Giurassico: le forme di vita del mare

Durante il Giurassico compaiono le prime forme di vita marine, come pesci e rettili di mare. Tra i principali abitanti marini mesozoici, ci sono: Ittiosauri, Plesiosauri, coccodrilli marini, Teleosauridae, Metriorhynchidae. Inoltre, appaiono nuovi gruppi di invertebrati, di cui: foraminiferi planctonici, calpionellidi, rudiste, brachiopodi, ammoniti, cefalopodi, ectococleati, belemniti.

La vita sulla terra

Nel Giurassico compare la vita terrestre, con la diffusione dei rettili arcosauri, dalle grandi dimensioni. A fronte di ciò, seguono anche: Sauropodi, Camarasaurus, Apatosaurus, Barosaurus, Brachiosaurus, Diplodocus e molti altri. Inoltre, gli animali terrestri vagano nel mesozoico tra praterie di felci o tra le cicadi, durante l’adattamento. Di fatto, i predatori dei grandi rettili sono: Ceratosauri, Megalosauri, Torvosauri, Allosauri, che appartengono ai dinosauri saurischi. Durante il Tardo Giurassico le prime specie di uccelli nascono dall’evoluzione di piccoli dinosauri, di cui: Celurosauri, Archaeopteryx, Anchiornis, Auronis, Xiaotingia. Tuttavia, i dinosauri ornitischi risultano meno predominanti rispetto a quelli saurischi, in quanto più erbivori.

Gli esseri viventi nell’aria

Nel periodo del Giurassico, nell’aria compaiono gli pterosauri, che trovano ampia diffusione, con ruoli ecologici. Inoltre, l’alimentazione degli pterosauri consiste in pesci che catturano direttamente in mare, col becco dotato di denti. In seguito nasce il gruppo degli Pterodattiloidi, con grande diffusione in Africa orientale, Inghilterra e Francia. Tuttavia, un animale particolare del Giurassico è l’Archaeopteryx, cioè fossile che emerge dal giacimento di Solnhofen, tra il 1860 ed il 1988. A fronte di ciò, le dimensioni dell’animale sono di una colomba, con le caratteristiche di un dinosauro, per coda e mandibola.

I dinosauri: caratteristiche

Nel Giurassico i grandi rettili dominano mare, cielo e terra, con la presenza dei dinosauri come dominatori terrestri. A fronte di ciò, i dinosauri differiscono dagli altri rettili, poiché sono in grado di camminare con zampe dritte e quasi in equilibrio con il corpo. Di fatto, i dinosauri riescono a camminare con più velocità ed efficacia, rispetto agli altri rettili. Inoltre, alcuni studi recenti sostengono che gli uccelli odierni possono essere i discendenti dei piccoli dinosauri carnivori. Tuttavia, a seconda della forma del bacino, i dinosauri trovano la distinzione in: saurischi ed ornitischi. A ragion per cui, i dinosauri con bacino da rettile sono i saurischi, mentre i dinosauri con bacino da uccello sono gli ornitischi.

I dinosauri carnivori ed erbivori

I dinosauri saurischi comprendono i teropodi, ovvero i carnivori ed i sauropodomorfi, gli erbivori. Inoltre, i teropodi raggruppano sia le specie grandi sia le più piccole, con gli ornitischi tutti erbivori. Tuttavia, tra i dinosauri carnivori e più pericolosi del Giurassico, figurano: Tirannosauro, Velociraptor, Allosauro. A fronte di ciò, i predatori carnivori bipedi camminano e corrono su due gambe, con un piede che tocca terra con tre dita.

Anche se le specie di dinosauri carnivori sono molte, l’esempio più noto per le dimensioni e ferocia è il Tyrannosaurus Rex. In realtà, il T – Rex misura quattro metri di altezza, tredici di lunghezza, con un grande cranio e vive sulla terra per due milioni di anni, fino al Cretaceo. Inoltre, il Velociraptor è un dinosauro di piccole dimensioni, di due metri di lunghezza, che si nutre di lucertole, mammiferi ed altri simili.  Mentre l’Allosauro presenta un grande cranio, con collo corto, zampe piccole, coda lunga ed artigli simili a quelli delle aquile.

I films sul Giurassico

Oggi sono numerose le produzioni televisive che ricordano il Giurassico. Inoltre, tra le principali pellicole televisive del medio mesozoico, figurano: Jurassic Park, Jurassic World, Gertie il dinosauro, Il mondo perduto, Godzilla, La vendetta di Gwangi, Carnosaur – La distruzione ed altri.

Commenti