Il Nikkei ai massimi, il rally del Bitcoin, il terzo vaccino e finalmente Brexit

0
1049
TOKYO, JAPAN - 2020/03/18: A passerby with a face mask walks past a stock board in Tokyo's Nihonbashi district showing the Nikkei average index falling on the Tokyo Stock Exchange during the corona virus pandemic. Concerns are growing about the increasing cases of Coronavirus (COVID-19) in Japan. Many countries have closed borders to Japan and the growing epidemic has caught public attention on the true number of coronavirus cases in Japan that could be much higher. (Photo by Viola Kam/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Le azioni giapponesi hanno raggiunto i livelli più alti degli ultimi tre decenni la scorsa settimana, confermando che Warren Buffett, che ha fatto una grande scommessa sulle azioni giapponesi a settembre, abbia avuto di nuovo ragione. 

Il Nikkei 225 è salito di 714 punti, pari al 2,7%, e martedì ha toccato brevemente 27.601, il massimo dal 1990. Il Nikkei ha raggiunto notoriamente 38.957 nel dicembre 1989.

Il Giappone ha avuto un carico di lavoro relativamente basso sul Covid-19 e il Nikkei ha cavalcato il rally del mercato globale guidato dagli stimoli.

 Il presidente Trump ha firmato una legge di soccorso da $ 900 miliardi e il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in ha confermato un terzo round di pagamenti diretti di circa $ 8,5 miliardi. Entrambi i mercati sono fondamentali per il Nikkei, le cui azioni ottengono in media il 13% dei ricavi dagli Stati Uniti e il 2,8% dalla Corea.

Il Giappone potrebbe anche essere posizionato per un rimbalzo della spesa al consumo.

 Le azioni dello Stoxx Europe 600 hanno quasi il 20% dei ricavi dagli Stati Uniti, ma solo l’8% per capitalizzazione di mercato sono ciclici al consumo, rispetto al 18% del Nikkei. Il Giappone è orientato all’esportazione e ha bisogno di una valuta più debole per essere competitivo. Lo yen si è rafforzato, ma è stato superato, afferma Quincy Krosby, capo stratega di mercato di Prudential Financial, da un’economia globale in crescita.

L’investitore Jim Rogers ha le sue opinioni. Come ha detto di recente a Barron’s , ha investito in titoli giapponesi perché il governatore della Bank of Japan Hiruhiko Kuroda “dice che stamperà quantità illimitate di denaro, le sue parole, in modo da poter acquistare azioni e obbligazioni e fondi negoziati in borsa”. E, aggiunge Rogers, un nuovo governo vuole rendere felici le persone. Non sarebbe sorpreso se le azioni giapponesi raggiungessero il loro massimo storico, anche se a lungo termine è pessimista su tutte quelle spese.

Rally del Bitcoin

Il bitcoin ha registrato un rally la scorsa settimana, superando i $ 29.000 e chiudendo l’anno al massimo storico. Le azioni, sollevate dal presidente Trump che ha firmato la legge di soccorso, hanno continuato a salire. Tutti e tre gli indici hanno stabilito nuovi massimi lunedì: gli industriali di Dow ne hanno toccati un altro mercoledì, mentre S&P e Nasdaq hanno mancato di un soffio. La vigilia di Capodanno ha visto più massimi per Dow e S&P. Per il 2020, il Dow ha chiuso con un rialzo del 7,2%, l’S & P del 16,3% e il Nasdaq con un enorme 43,6%.

Meglio tardi che mai

Il presidente ha firmato inaspettatamente la misura di stimolo da 900 miliardi di dollari quando i programmi di aiuto sono scaduti, consentendo così a entrambi gli assegni di soccorso di uscire e al governo di ottenere finanziamenti. I Democratici alla Camera hanno annullato il veto di Trump alla legge sull’autorizzazione alla difesa e hanno approvato i pagamenti più elevati richiesti dal presidente, solo per far sì che il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell lo comprendesse con una revisione delle regole online e un pannello di frode elettorale, entrambi ricercati dalla Casa Bianca, per creare una pillola avvelenata legislativa. Con il tempo scaduto, il Senato si è invece rivolto a un voto sul veto della difesa.

Il terzo vaccino

Il vaccino sviluppato da AstraZeneca e Oxford è stato approvato nel Regno Unito. Il vaccino è più facile da gestire e più economico del Pfizer e Moderna, ma le sperimentazioni in fase avanzata hanno suscitato scetticismo al di fuori del Regno Unito. Negli Stati Uniti, i casi si sono avvicinati alla soglia dei 20 milioni e le morti totali si sono avvicinate a 350.000. L’operazione Warp Speed ​​ha mancato i suoi obiettivi di vaccinazione di 20 milioni entro il 1 gennaio; Trump ha incolpato gli stati. La variante Covid altamente contagiosa trovata nel Regno Unito è apparsa in Colorado e California.

Problemi ad Alibaba

Il rollback normativo contro l’impero commerciale di Jack Ma è continuato in Cina. I regolatori hanno detto al gruppo fintech Ant di Ma di tornare alla sua principale operazione di elaborazione dei pagamenti, Alipay, di ritirarsi da nuove iniziative, come il prestito personale e la gestione patrimoniale, e di formare una holding. Il governo cinese aveva costretto Ant Group a cancellare la sua offerta pubblica iniziale a novembre. Ora, il governo sta indagando sulla sua società madre, Alibaba Group Holding , sulle violazioni antitrust.

Brexit, finalmente

I negoziatori hanno bloccato l’accordo commerciale tra il Regno Unito e l’Unione Europea, e sia il Parlamento che i governi dell’UE hanno approvato l’accordo prima della scadenza del 31 dicembre. Separatamente, l’UE ha concordato un accordo di investimento con la Cina che potrebbe creare tensioni negli Stati Uniti.