Il mirtillo rosso: ha la proprietà di abbassare la pressione e tanto altro

0
372

Il mirtillo rosso è del Nord America, ma le sue proprietà sono conosciute anche in Europa. Scopri come usare queste bacche dall’azione antinfiammatoria, antiossidante e che ora può anche abbassare la pressione sanguigna.

Il mirtillo rosso, cos’è?

Il mirtillo rosso americano o cranberry è un arbusto sempreverde di origine nord-americana, molto simile dal punto di vista botanico al nostro mirtillo. Cresce spontaneo nel Nord America in terreni palustri acidi. Il fiore del cranberry è di colore bianco o rosa chiaro, a forma di campana. Il frutto, piccolo e rossastro, è polposo ed aspro, ma è abbastanza potente da migliorare la funzione dei vasi sanguigni, secondo una nuova ricerca.

I recenti studi

Uno studio sperimentale ha scoperto che un trattamento di otto settimane con succo di mirtillo rosso concentrato ha ridotto la pressione sanguigna nei ratti ipertesi. Il succo somministrato a ratti geneticamente ipertesi ha fermato l’espressione dei geni che causano l’infiammazione nell’aorta. È possibile che il succo di mirtillo rosso abbia un effetto antinfiammatorio riducendo i livelli sierici di alcuni ormoni responsabili dell’aumento della pressione sanguigna. L’Autrice dello studio, Anne Kivimäki, ha dichiarato: “Questi risultati sperimentali necessitano di prove da studi clinici comparativi su individui sani con pressione sanguigna leggermente elevata che, a questo punto, hanno ricevuto indicazioni nutrizionali e sullo stile di vita invece della terapia farmacologica. Il succo di mirtillo rosso non sostituisce i farmaci, ma è un buon integratore alimentare”.

Proprietà in erboristeria: il mirtillo rosso

Il cranberry o mirtillo rosso americano, rientra nella composizione di diversi integratori alimentari con indicazioni per favorire la corretta funzionalità delle vie urinarie. Per prevenirne eventuali infezioni batteriche come quelle che possono dare origine a cistite. In queste preparazioni, lo si può trovare sia da solo o in associazione ad altre piante con proprietà analoghe alle sue.

Attività biologica

Il mirtillo rosso è largamente impiegato in fitoterapia per prevenire le infezioni del tratto urinario. Benché non si può parlare di vere e proprie indicazioni terapeutiche esistono diversi studi a supporto delle proprietà antibatteriche ascritte. In diversi studi controllati, oltre ad esibire spiccate proprietà antiossidanti si è dimostrato efficace nella prevenzione e nel trattamento di infezioni recidivanti e croniche delle vie urinarie.

Miritilli neri: ricchi di antiossidanti e nutritivi

Il mirtillo rosso per la bellezza

E’ un grande alleato naturale della nostra bellezza. Si utilizza nella preparazione di saponi, oli, balsami, tonici e prevenire l’invecchiamento cellulare e donare splendore ai capelli danneggiati. Le sue proprietà benefiche si traducono in un’azione emolliente, idratante, rinfrescante, riparatrice e rigeneratrice per la pelle secca, matura e sensibile. Gli estratti delle bacche del mirtillo rosso, infatti, aiutano a combattere le aggressioni esterne e lo stress ossidativo causato dagli inquinanti degli agenti atmosferici. L’Olio di cranberry, infine, è un toccasana per i capelli poiché protegge, rinforza, ripara, nutre ed idrata dalle radici alle punte. Massaggiato delicatamente sulla testa svolte un’azione calmante e contrasta le irritazioni ed il prurito del cuoio capelluto.

Ricetta di marmellata con il mirtillo rosso

Oltre ad essere un alleato formidabile per il benessere dell’organismo, il mirtillo rosso è anche un alimento molto gustoso e versatile da utilizzare in cucina. Gli americani la utilizzano nel giorno del Ringraziamento per farcire il tacchino e per accompagnare altri piatti a base di carne rossa. Ingredienti:340 g di mirtilli rossi freschi, 375 g di zucchero, 250 ml di acqua. Preparazione: Dopo aver lavato accuratamente i mirtilli, versate acqua e zucchero in una pentola e portate ad ebollizione mescolando con un cucchiaio fino a quando lo zucchero non sia completamente sciolto. Spegnete il fuoco e aggiungete i mirtilli mescolando con cura. Rimettete la pentola sul fornello a fuoco dolce e lasciate sobbollire per 5-10 minuti, fino a che i mirtilli cominceranno a sfaldarsi. Lasciate raffreddare e servite in tavola con un po’ di scorzetta di arancia grattugiata sopra.