Il Mart riapre al pubblico: primo museo in Italia

0
424
Mart di Trento e Rovereto - articolo di Loredana Carena

Dal 18 gennaio sarà finalmente possibile visitare direttamente le sale del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto

Il Mart riapre le porte ai visitatori da oggi, lunedì 18 gennaio.

Un segnale di speranza, tanto atteso, che schiude uno spiraglio nell’oscurità, che ha investito il mondo della cultura e non solo in questi lunghi mesi.

Quali mostre si possono visitare al MART?

Sicuramente la tecnologia è stata sino adesso di grande aiuto per fare vivere o sopravvivere i poli culturali.

Ma osservare direttamente un’opera d’arte ha tutt’altro sapore che vederla virtualmente attraverso un punto di vista che, per quanto possa essere il più possibile neutro, è comunque imposto.

L’oggetto artistico è vivo e come tale suscita nel fruitore una cascata di emozioni che è possibile cogliere appieno solo con una visione in loco.

Oltre alla collezione permanente del Mart si può visitare l’esposizione “Caravaggio. Il Contemporaneo” (aperta sino al 5 aprile 2021) che si è arricchita di un’importantissima opera, attribuita al Caravaggio, la Maddalena.

Oggi apre ufficialmente l’attesa retrospettiva su “Giovanni Boldini. Il Piacere”.

La mostra, nata da un’idea di Vittorio Sgarbi, Presidente del Mart, e curata Beatrice Avanzi e Tiziano Panconi, presenta oltre 150 opere provenienti da collezioni pubbliche e private.

Gran parte dei quadri proviene dal Museo Boldini di Ferrara, chiuso al pubblico dopo il terremoto del 2012.

“Sol invictus” di Luciano e Ivan Zanoni e “Twingo Monument” di Daniele Nicolosi sono i progetti outdoor aperti al pubblico insieme all’Archivio del ‘900.

Continuano i “Focus” espositivi dedicati a Nicola Samorì, Luciano Ventrone, Guido Iannuzzi e Velasco Vitali.

Prossime esposizioni

La Galleria Civica di Trento riaprirà martedì 19 gennaio con la mostra dedicata all’architetto trentino Gian Leo Salvotti.

Dal 20 gennaio sarà possibile visitare la Casa d’Arte Futurista Depero a Rovereto e Palazzo delle Albere, dove si inaugurerà l’esposizione dedicata a Umberto Maggioli.

I progetti digitali per chi è lontano

Continuano le attività digitali per chi non può raggiungere il Mart.

Per la mostra dedicata a Giovanni Boldini è già online l’audioguida gratuita disponibile sulla piattaforma izi.travel o sull’omonima app. Un percorso in dieci tappe che ripercorre la vita del celebre ritrattista ferrarese.

Nei prossimi giorni verrà pubblicata anche una speciale video visita guidata condotta dal Presidente Vittorio Sgarbi.

I follower del Mart possono approfondire la conoscenza del museo attraverso la tecnologia di Google Art Camera, dialogando con Alexa, assistente vocale di Amazon, o esplorando il museo su Messenger eTelegram.

Vittorio Sgarbi in primo piano, foto di Loredana Carena
VITTORIO SGARBI, PRESIDENTE DEL MART,(foto di Loredana Carena)

La cultura è un servizio essenziale

Il Mart è il primo museo d’Italia che riapre al pubblico.

“Si tratta di una vittoria personale del Presidente Sgarbi – dichiara Maurizio Fugatti, presidente della provincia autonoma di Trento – che ha interloquito con i rappresentanti del Governo affinchè luoghi come questo possano riaprire i battenti”.

Fermare l’arte sarebbe come bloccare la crescita della società.

“Il pubblico – afferma Vittorio Sgarbi – ha diritto di godere delle mostre, dei musei e della cultura come servizi essenziali”.

Info

MART, Corso Bettini n. 43, Rovereto – orari d’apertura: dal lunedì al giovedì 10 -18 e il venerdì 10 – 21 /biglietti acquistabili online/ [email protected] – T 0464 43887 – 800397760

Altri articoli che potrebbero interessarti

Commenti