Il Macte di Termoli aderisce all’archivio Raam

Le opere che hanno vinto il premio cittadino sono visionabili online nella rete dei musei Amaci

0
128
Macte di Termoli
Il museo di arte contemporanea (immagine da Macte Facebook)

Anche il Macte di Termoli entra a far parte di Raam, l’archivio che riunisce le opere dei musei aderenti alla rete Amaci. Le creazioni che hanno vinto il premio d’arte cittadino sono così fruibili online.


Alla scoperta dei musei trentini online


Cosa presenta il Macte di Termoli a Raam?

L’Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani mette a disposizione online le collezioni di 26 poli culturali. Un archivio in progress che attualmente conta 10.677 opere e presenta 3.822 artisti. Ogni centro espositivo che aderisce all’iniziativa fornisce le informazioni sui materiali e le nuove acquisizioni. Il Macte presenta così i 327 lavori della collezione del Premio Termoli. Un modo per diffonde la conoscenza dell’espressività del 20° e 21° secolo, e garantire l’accessibilità gratuita al patrimonio pubblico nazionale.

Amaci e la sua mission

Il sodalizio nasce nel 2003 e avvia delle azioni istituzionali per valorizzare i materiali conservati in alcuni musei. Mette in relazione i vari centri culturali e incentiva lo scambio di progetti divulgativi. Dal 2005 organizza la “Giornata del contemporaneo” col sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali. Una manifestazione che si svolge nelle sedi espositive associate e in altre che partecipano liberamente ad ottobre. L’ingresso gratuito a mostre, conferenze e laboratori avvicina il pubblico all’arte.

L’archivio Raam

Il progetto Raam offre uno strumento per effettuare ricerche e visionare le schede delle opere. Ogni museo che partecipa ha una sua pagina con descrizione e il catalogo dei materiali che conserva. Ci sono poi sezioni sugli artisti e i loro lavori, catalogati in ordine cronologico e per numero di inventario. Il database riunisce dipinti, sculture, installazioni vide dal 1966 fino ad oggi esposte e non. Invece non rientrano in questa prima fase dalla raccolta incisioni, grafica e disegni.

Il Macte di Termoli e l’offerta didattica

La collezione del Macte copre oltre 50 anni di produzione artistica, coi lavori presentati alla competizione di Termoli. In questo periodo il museo è chiuso a causa della situazione sanitaria, ma il sito propone nuovi contenuti. Infatti, Amalia Vitale, responsabile dei servizi educativi, ha realizzato un kit didattico per ragazzi. Si tratta di un fumetto di Macteo e Kappa scaricabile dalla pagina web del museo.

Commenti