Il M5S è a pezzi: out anche la ministra Trenta

0
281

Sono tempi duri per il Movimento 5 Stelle che da essere, o almeno sembrare solido, è passato a perdere consensi e poi ministri per strada. Dopo Alessandro Di Battista, anche l’ex ministra della Difesa, Elisabetta Trenta, lascia il partito pentastellato. La motivazione: “la mancanza della trasparenza di un tempo”. Il M5S è a pezzi.


Di Battista: “M5s esca dal governo e si scusi” (Video)


Trenta lascia il partito: perchè il M5S è a pezzi?

Il Movimento 5 Stelle continua a “perdere pezzi”. Uno dopo l’altro i ministri abbandonano la causa politica portata avanti dai penta stellati. L’ultima ministra che se ne è andata è Elisabetta Trenta, ex curatrice della Difesa. Secondo Trenta non ci sarebbero più i principi che prima contraddistinguevano il Movimento dagli altri partiti, ovvero la democrazia e la trasparenza.

Queste le parole della ministra che con un post su Facebook giustifica la sua decisione: “Lascio i 5 Stelle, più precisamente questo Movimento. Lascio con tanto dolore ma senza il rimpianto di non averci creduto e di non averci provato fino all’ultimo. Questa non è più la casa della trasparenza, della democrazia dal basso, della partecipazione e della coerenza con valori che sono e resteranno comunque miei. Lascio perché il coraggio di andare contro, quando è necessario, è stato messo in secondo piano dai personalismi, perché i troppi compromessi e le retromarce sono la negazione dei sogni di chi ha creduto in noi”. La crisi interna al Movimento è sempre più evidente… chi sarà il prossimo ad abbandonare la “nave”?