Il Grand Canyon in Piemonte: gli Orridi di Uriezzo

0
346
Il Grand Canyon in Piemonte

Il Grand Canyon in Piemonte: sembra un’assurdità, eppure esiste davvero! Gli Orridi di Uriezzo, infatti, si trovano in Valle Antigorio, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Si tratta di una serie di gole scavate nel granito da torrenti che in passato scorrevano a valle del Ghiacciaio del Toce.

Il Grand Canyon in Piemonte: storia della formazione

Il Grand Canyon in Piemonte

Nel corso dell’ultima glaciazione nell’attuale Valle Antigorio e Formazza si trovava il Ghiacciaio del Toce nella cui valle scorrevano numerosi torrenti e cascate. Esse, con il passare del tempo, hanno eroso la roccia andando a formare questo particolare e affascinante spettacolo naturale. In seguito alla scomparsa dei ghiacciai si sono formate le strette vallate, i tortuosi cunicoli e le gole che oggi si possono ammirare. Il prosciugamento dei vari torrenti alimentati dai ghiacciai ha quindi poi lasciato spazio ad un vero e proprio canyon che oggi si può visitare a piedi. Si tratta di un paesaggio naturale molto raro nelle Alpi.

La scarsa luminosità, la molta umidità e le pareti lisce e levigate hanno permesso lo sviluppo di un complesso ecosistema. In queste condizioni ambientali difficili si sono adattate e sviluppate diverse specie vegetali come ad esempio i muschi e le felci.

Il Grand Canyon in Piemonte: cosa visitare

Gli Orridi che oggi è possibile visitare sono tre.
L’Orrido Sud è da molti considerato come il più bello e spettacolare, lungo circa 200 metri e profondo da 20 a 30. L’Orrido Nord-Est, molto stretto in alcuni punti, è lungo circa la metà del primo e profondo 10 metri. Infine, l’Orrido Ovest, meno caratteristico degli altri due ed indicato per i più esperti, si trova a lato della mulattiera che da Uriezzo sale verso la strada statale tra Baceno e Premia.

Infine, esiste un quarto orrido, denominato di Vallaccia, che si trova sotto la Chiesa di Baceno Esso è, però, di difficile accesso e termina con un salto sul torrente Devero.

Il Grand Canyon in Piemonte: quando andare

Insomma, gli Orridi di Uriezzo sono tutt’altro che un orrido paesaggio. Sono una perla del Piemonte che regala emozioni attraverso i suoi paesaggi e i suoi colori che si lasciano scoprire timidi con la poca luce che filtra dalle fenditure da cui si intravede, nelle belle giornate, il cielo blu.
Il percorso è agibile tutto l’anno ad eccezione dei mesi invernali. Il periodo migliore per visitare “il Grand Canyon in Piemonte” è quello che va da fine marzo a metà aprile, quando i ciliegi selvatici sono in fiore.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here