Il governo italiano potrebbe avere un Conte ter?

Il veto di Italia viva chiuderebbe la possibilità di un nuovo incarico al premier uscente. Carfagna (FI) apre a un’intesa alta per guardare oltre Conte

0
353
Il governo italiano

Matteo Renzi pone il veto ad un possibile Conte ter, ma lascia aperto uno spiraglio se PD, Leu, e soprattutto il M5S, accettano ancora Italia Viva nella maggioranza. Tra i democratici la possibilità di riconcigliarsi con Renzi è alta, ma per il Movimento 5 stelle non sembra una possibilità vicina. Per salvare Conte l’unica possibilità è reintrodurre IV nella maggioranza del governo italiano?

Il governo italiano avrà un Conte ter?

Prima di salire al Colle Renzi ha ricevuto una telefonata da Giuseppe Conte. Il leader di Italia Viva ha riferito di aver risposto che non esistono problemi personali, ma enormi dal punto do vista politico. Dopo il colloquio con Mattarella, Renzi ha parlato per quasi mezz’ora affermando: “Per noi il punto fondamentale è dire che siamo pronti ad appoggiare un governo, ma questa proposta politica necessita il passaggio ulteriore di capire se vogliono stare o no con noi. Devono confrontarsi con noi. Poi discuteremo delle persone. Io non vedo altra maggioranza politica che non contempli Italia Viva”. Insomma, Renzi fa capire che potrebbe togliere il veto ad un Conte ter qualora PD, Leu e M5S fossero disposti a dialogare per un confronto sui programmi. Intanto però viene fatto filtrare che sarebbe gradito un incarico esplorativo a Roberto Fico, il presidente della Camera.  

Il dilemma del M5S

Il caos nel governo italiano continua. PD e Leu sembrerebbero disposti ad ascoltare le richieste di Italia Viva, il dilemma maggiore è per il Movimento 5 Stelle. I 5S devono chiedersi se accettare il gioco di Renzi e tendere le mani ad Italia Viva, pur sapendo che non equivale alla garanzia di un Conte ter. Oppure, come vorrebbero Alessandro Di Battista e la senatrice Barbara Lezzi, chiudere la porta al leader di Iv. Tuttavia un eventuale no del M5S sarebbe una chiusura totale per la convivenza tra i quattro partiti che avevano dato il via al Conte Bis. Questo aprirebbe degli scenari del tutto inediti. 

Renzi criticato per i suoi elogi a MBS

La diatriba tra Iv e M5S si è ancora più accesa dopo la pubblicazione del video che ritrae Renzi in visita in Arabia Saudita nell’intervista al principe ereditario Mohammed bin Salman. Renzi si congratula con il principe e afferma: “È un grande piacere e un grande onore essere qui con il grande principe Mohammed bin Salman. Ci sono le condizioni affinché l’Arabia possa diventare il luogo per un nuovo Rinascimento”. Poi afferma: “Sono geloso del costo del lavoro in Arabia Saudita”. Renzi ha così attirato diverse critiche sui social per aver elogiato un sospettato dell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi. Ha anche attirato le critiche del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Governo italiano: Carfagna chiede di guardare oltre Conte

Vedremo come andrà a finire la telenovela del governo italiano. Intanto, tra chi chiede subito le elezioni, tra chi appoggia un Conte ter, tra chi chiede un mandato esplorativo, non è passata inosservata l’apertura di Mara Carfagna (Forza Italia) a guardare oltre Conte: “La nostra fiducia in lui e la responsabilità a collaborare a un’intesa alta per il bene del Paese non sono mancate e non mancheranno. Escluso il Conte ter, i partiti si assumano questa responsabilità”.


Renzi: per fare politica occorre fare proposte

Commenti