Il gatto: tutto ciò che serve per far felici i nostri felini

0
147

Quando si adotta un gatto, bisogna sapere che hanno bisogno di molte cose, non soltanto di cibo e coccole. Qui di seguito ecco qualche idea per rendere felice il nostro amico felino.

Gatti: cosa fare e cosa non fare?

Cominciamo con le regole di base, che qualsiasi proprietario di animali conoscerà già. Tuttavia, potrebbero essere utili a chi sta pensando di adottare un gatto per la prima volta. Cose da fare: prima di tutto, separare cibo e acqua. Se si hanno più gatti, è bene usare una lettiera per ognuno. Assicurarsi che facciano sufficiente esercizio. Creare dei posti dove possano nascondersi. Tagliar loro regolarmente le unghie (anche se non è facile!). Altre cose da fare: tenerli lontani dalle piante tossiche e dagli oli essenziali, come quello all’eucalipto. Non far loro mangiare alimenti tipicamente umani: niente latticini, niente aglio o cipolla, e naturalmente niente cioccolato. Passiamo alle idee vere e proprie.

La lettiera giusta

Non tutte le lettiere vanno bene per tutti i gatti. Alcuni mici preferiscono le scatole chiuse, altri di lettiere con lati alti, per proteggere le pareti della vostra casa. Se vivete in una casa su più piani, il consiglio è di sistemare una lettiera per ogni piano. Per una precauzione in più, potete appoggiare sotto un tappetino. Quanto a camuffare l’odore, potete usare dispositivi appositi che permettono di sigillare il contenuto della lettiera. Ce ne sono di diversi prezzi e misure. Naturalmente, poi, c’è chi vive in un piccolo appartamento ed ha necessità di trovare spazio per la lettiera. In questo caso possono essere utili dei mobili per nasconderla, in modo da tenerla lontana dagli occhi dei gatti e allo stesso tempo lasciar loro la necessaria privacy.

La ciotola giusta

Generalmente i veterinari sconsigliano di usare ciotole di plastica per il cibo e l’acqua del vostro gatto. La plastica, infatti, trattiene lo sporco e i batteri, e alla lunga può diventare pericolosa per la salute del nostro animale. La cosa migliore quindi è preferire l’acciaio o il vetro, molto più igienici, oppure delle speciali ciotole rialzate, in modo da proteggere anche il collo del gatto durante i pasti.

Un buon tiragraffi

Una delle cose che i gatti amano fare è rifarsi le unghie: ma considerando che potrebbero usare a questo scopo i mobili di casa, l’unica soluzione è procurarsi un tiragraffi. Non serve spendere molto: se ne possono trovare di semplici, a pochi euro, e il nostro gatto ne sarà comunque soddisfatto. Da qui, come ribadito poco prima, la necessità di tagliare spesso le unghie al nostro animale. Se avete dei dubbi o avete paura di fargli male, e allo stesso tempo volete evitare di portarlo ogni volta dal veterinario, chiedete al dottore di mostrarvi come e dove effettuare il taglio.

Strutture per arrampicarsi

I gatti amano arrampicarsi. Anche qui, per evitare che usi a questo scopo i mobili, con le immaginabili conseguenze, possiamo procurargli un attrezzo per arrampicarsi. Ce ne sono di diversi tipi e modelli, diverse altezze, anche per chi possiede più gatti.

Una fontanella

Questa potrebbe essere una soluzione originale per il nostro gatto. Si consiglia di separare l’acqua dal cibo, come già detto, ma procurarsi una piccola fontanella può essere un buon modo per ovviare al problema. I gatti, infatti, generalmente hanno piacere a bere dalle fonti, come potrebbe essere il rubinetto del bagno.

Un modo per tenerli d’occhio

Alcuni gatti sono particolarmente agitati: da qui la necessità di tenerli sotto controllo. Una semplice telecamera potrebbe bastare, ma ce n’è un tipo pensato appositamente per questo scopo. E’ compresa di laser e fotocamera grandangolare.

Un punto di osservazione

I gatti amano osservare ciò che succede fuori, anche solo per monitorare la situazione… o prendere un po’ di sole. L’ideale è quindi un trespolo per gatti, sistemato all’altezza della finestra. Anche qui, ce ne sono di diversi tipi e modelli. Se i davanzali sono troppo stretti e non è possibile inchiodare il trespolo, ce ne sono di modelli da appendere all’infisso della finestra.

I giocattoli adatti

Ogni gatto è diverso dall’altro. Potrà capitare che gli compriate un gioco, anche costoso, e che un attimo dopo lo troviate alle prese con la scatola, ignorando completamente il resto. Data quindi la difficoltà di trovare al primo colpo un gioco che piaccia al vostro animale, potete comprare delle scatole in abbonamento. Ogni uno o due mesi ve ne arriverà una, con giocattoli sempre diversi, e potrete così fare vari tentativi ad un prezzo accettabile.

Un regalo di Natale

Anche il nostro gatto merita di avere un calendario dell’Avvento. Se usate la marca di cibo Fancy Feast, potete richiedere il calendario per il vostro animale.

Una protezione per la finestra

Come già detto, ai gatti piace saltare sul davanzale della finestra. Questi schermi protettivi aiuteranno a ridurre l’impatto di eventuali giochi troppo scatenati del nostro gatto, evitando che spacchi il vetro e voli fuori.

Protezione per i tappeti

Con un gatto in casa, si sa, è difficile mantenere la casa pulita: figuriamoci poi i tappeti. La soluzione potrebbe essere un aspirapolvere portatile, con tanto di scomparto per acqua e detergente.

Un rivenditore di oggetti per felini

Quando serve un rivenditore serio che consegni velocemente e a casa, Chewy potrebbe essere la soluzione. Servizio clienti veloce e preciso, e sostituzione rapida di eventuali articoli danneggiati.

Varie ed eventuali

Altre piccole e grandi idee per il nostro gatto.

  • Passaggi: gradini di cartone per permettere al nostro animale di salire dovunque voglia.
  • Purificatore d’aria: utilissimo in caso di allergie, soprattutto se si hanno tappeti.
  • Hair remover: per eliminare facilmente i peli dei gatti dalle superfici.
  • Guanto spazzola: per spazzolare i nostri gatti ed eliminare i peli in eccesso.
  • Spray erba gatta: per i gatti che amano l’erba gatta.

La meraviglia degli animali: curiamoli tutti

Commenti