Il fumo degli incendi boschivi siberiani ha raggiunto il Canada

0
264
incendi boschivi in siberia

Secondo la NASA il fumo di oltre 400 incendi boschivi in ​​Siberia ha raggiunto l’Alaska e porzioni della costa occidentale del Canada mercoledì. Secondo quanto riferito da TASS, è stato lanciato uno stato di emergenza in tutto il territorio delle regioni di Irkutsk e Krasnoyarsk, in due distretti della regione della Buriazia e in un distretto della regione del Sakha.

Il fumo può essere pericoloso, soprattutto per i giovani o gli anziani. Tuttavia, gli scienziati della NASA non credono che il fumo viaggerà abbastanza in basso negli Stati Uniti da influire sulla qualità dell’aria.

“Il fumo viaggia ad altitudini così elevate che è improbabile che abbia un impatto significativo sulla qualità dell’aria negli Stati Uniti, a meno che le correnti del vento non raggiungano la superficie”, ha detto lo scienziato atmosferico Colin Seftor. Seftor lavora presso il Goddard Space Flight Center della NASA e ha seguito il fumo durante il suo viaggio, secondo la National Oceanic and Atmospher Administration.

Siberia: bosco continua a bruciare, chi interviene?

Bob Smerbeck, meteorologo senior di AccuWeather, ha affermato che un monitoraggio della tempesta dalla Russia attraverso il mare di Bering e verso l’Alaska ha convogliato il fumo nell’area. La NASA ha identificato il fumo attraverso un indice di aerosol dallo strumento OPS Mapping and Profiler Suite (OMPS) del satellite Suomi-NPP.

Secondo l’agenzia forestale federale russa, oltre 6.671.845 acri di foresta siberiana sono attualmente in fiamme in sei diverse regioni della Siberia e dell’Estremo Oriente. Oltre 300 degli incendi boschivi stanno bruciando in aree remote della Siberia che sono “difficili da raggiungere”, secondo l’agenzia di protezione forestale Avialesoohrana. L’agenzia non sta combattendo gli incendi nelle aree remote che stanno bruciando perché “non vi era alcuna minaccia per i centri abitati e gli oggetti economici, e le perdite previste a causa degli incendi superano il potenziale danni degli incendi”, secondo un dichiarazione dell’agenzia citata dall’agenzia di stampa Interfax. “Ci sarà un sistema di tempeste che attraverserà la Siberia che causerà rovesci e temporali sulle aree incendiate, il che aiuterà a spegnere gli incendi, ma i fulmini potrebbero anche avviarne di nuovi”, ha detto Smerbeck.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here