IL FANTASMA DI CANTERVILLE DI OSCAR WILDE

0
531

Sono trascorsi ormai tre secoli di una mirabolante carriera occulta ed lo spettro di Sir Simon non si sarebbe mai aspettato dalla famiglia Ortis una accoglienza così fredda ed insensibile. Hiram Ortis è noto per essere stato un politico americano; Hiram decide di comperare il castello e la tenuta di Canterville , in Inghilterra e pensa di trasferirsi lì con la moglie ed i suoi figli, nonostante alcune persone lo avessero avvertito di continui avvistamenti di un orrendo fantasma. Il luogo in cui in tutto l’ottocento è teatro di superstizioni e storie di fantasmi è appunto la campagna innglese ma nonostante tutto Hiram decide di non dare peso a simili diciture.
Gli avvistamenti dello spettro di Sir Simon, fin dall’inizio , sono moltissimi ma i nuovi abitanti della tenuta e surreale. I nuovi abitanti della tenuta infatti oltre ad non esserne impauriti si prendono gioco dello spettro vanificadogli ogni suo camuffamento od espediente tutto ciò per opera di alcuni nuovissimi ritrovati americani dell’epoca.
Non riuscendo a spaventare i nuovi inquilini Sir Simon viene preso da una profonda crisi depressiva e solamente la piccola Virginia Otis può entrare in contatto con lui e concedergli il giusto riposo. La trama de “Il fantasma di Canterville” scritto nel 1887 dal notissimo scrittore inglese Oscar Wilde è un meraviglioso best seller che ormai è conosciuto da tutti e che deve dire grazie per la sua fortuna anche ai tantissimi film girati su di esso ed alle altrettante rappresentazioni teatrali .La bravura di Oscar Wilde è ormai nota a tutti noi , a prescindere anche dalle suoi primi romanzi però in questo racconto è presente oltre al vecchio modo di pensare del passato anche al modo di pensare del futuro ; Il cinismo, la disillusione della famiglia Otis e la tradizione di cui il maggior rappresentante è Sir Simon sono due figure simili della stessa medaglia che tutti noi conserviamo nelle nostre tasche .
Il racconto è un classico con un senso di modernità che lo scrittore irlandese ha voluto generosamente dare alle future generazioni ed il racconto riesce anche a fare ridere a crepapelle e a commuovere i suoi lettori.
“Quando una fanciulla bionda strapperà La preghiera dalle labbra del peccato: Quando il mandorlo inaridito rifiorirà E un’innocente creatura verserà lacrime, Ritornerà tranquilla la dimora E la pace scenderà su Canterville.”

Commenti