Il Dalai Lama e il suo punto di vista sulla crisi attuale

In una delle ultime interviste il Dalai Lama si mostra entusiasta per il senso di unione sviluppato dall'umanità nell'ultimo periodo.

0
291
Dalai Lama

Nel bel mezzo della pandemia mondiale il Dalai Lama vede un barlume di speranza per il nostro mondo. Il senso di unione sviluppato in questi mesi potrebbe essere la chiave per un futuro migliore per l’uomo e per l’ambiente.

Leggi anche: Inner world, il primo album del Dalai Lama

Il ruolo dei giovani e degli anziani

In un’intervista via webcam con il giornalista della BBC Justin Rowlatt il Dalai Lama parla del suo punto di vista sulla situazione attuale.

Sostiene che il nostro futuro e dell’ambiente è in mano ai giovani, che posseggono tanta forza per agire ma sono anche troppo euforici, e rischiano di non essere guidati dalla ragione nelle loro azioni.

Il compito delle persone anziane, che al contrario dei giovani hanno ormai maturato le esperienze e le conoscenze ma non hanno più le forze per agire attivamente, è quello di guidare i giovani, e di educarli affinché possano tutti insieme tutelare il nostro pianeta.

I problemi ambientali sono la più grande sfida per le nuove generazioni.

Anche lui, una delle figure spirituali più importanti mai esistite, ribadisce l’importanza di risolvere i problemi legati ai cambiamenti del clima e dell’ambiente, investendo anche nelle fonti energetiche alternative e rinnovabili come sole e vento.

Non conta soltanto il singolo individuo, ma anche la comunità di cui esso fa parte. 

Educare i giovani, per il Dalai Lama, vuol dire educarli a trovare la pace mentale, a trasformare e governare le proprie emozioni.

La morte di una guida

Tra gli argomenti discussi in questa intervista si è parlato anche della morte di questo importante leader spirituale.

Attualmente si pensa che con la sua dipartita vi sia anche la fine della figura del Lama.

Colui che avrebbe dovuto scegliere il prossimo Lama, Panchen Lama, è un ragazzo il quale era stato indicato a sua volta dal Dalai Lama attuale come reincarnazione di un’altra importante figura del buddismo.

Purtroppo il Panchen Lama è stato rapito nel 1995. Il problema è che toccherebbe proprio a lui scegliere un successore.

Commenti