mercoledì, Luglio 24, 2024

Il comportamento interattivo per trattare con gli altri

Il comportamento interattivo rappresenta il comportamento che si manifesta nell’incontro faccia a faccia, in vista degli obiettivi desiderati. Quindi, è importante la definizione degli obiettivi rispetto a ciò che si vuole raggiungere, e la relazione che si stabilisce tra le situazioni con gli obiettivi e il comportamento, non perdendo mai di vista l’aspetto relazionale con gli altri.

Il comportamento interattivo

Il comportamento interattivo rappresenta il comportamento che si manifesta nell’incontro faccia a faccia, in vista degli obiettivi desiderati, nelle situazioni familiari, nei rapporti di amicizia e sul lavoro. Quindi nei diversi ambiti della vita. Ci si comporta in un dato modo che è adeguato agli obiettivi che si perseguono. Allora, è importante la definizione degli obiettivi rispetto a ciò che si vuole raggiungere. Come pure la relazione che si stabilisce tra le situazioni con gli obiettivi e il comportamento, non perdendo mai di vista l’aspetto relazionale con gli altri.

Il comportamento è una parte della personalità totale.

Comportamento e personalità

Il comportamento interattivo considera che nelle relazioni tra individui, il comportamento ha un’importanza decisiva. Infatti, è ciò che emerge. Quindi permette di offrire informazioni attraverso le quali si può selezionare, interpretare e valutare ciascuna persona. Il comportamento degli altri verso di sé dipende ed è conseguenza del proprio comportamento manifesto. Quindi, è necessario che ognuno conosca e acquisisca le capacità interattive. E scelga quali comportamenti sono più adeguati ed efficaci per raggiungere i propri obiettivi.

Comportamento e azione

Innanzitutto, si considera il comportamento come complesso di azioni e reazioni sia verbali sia non verbali di cui l’individuo è capace. Quindi tutto ciò che si fa in maniera manifesta e che comprende riflessi muscolari e nervosi, dilatazione e contrazione delle pupille e tutta una serie di automatismi. Proprio per il suo carattere di essere manifesto, cioè direttamente osservabile, il nostro comportamento influisce direttamente su quello degli altri.

Dunque è possibile pensare il comportamento in termini di adeguatezza o inadeguatezza rispetto agli obiettivi. Infatti, da un lato è possibile fallire negli obiettivi pur tenendo un comportamento interattivo ineccepibile. Dall’altro lato è possibile raggiungere i propri obiettivi in maniera del tutto casuale, nonostante un comportamento in gran parte inadeguato. Le capacità interattive servono solo a tenere un comportamento che aumenta le probabilità di successo. Ma il successo del raggiungimento degli obiettivi, non è mai garantito. Proprio per questo bisogna sviluppare obiettivi realistici.

Relazione che si stabilisce tra le situazioni, gli obiettivi e il comportamento interattivo

Parlando di relazione tra situazioni, obiettivi e comportamento, bisogna considerare che il comportamento è uno strumento. L’obiettivo va ricercato al di fuori di quel dato comportamento. E’ necessario stabilire un nesso tra la realtà soggettiva e la situazione. Come pure, capire quali possono essere gli obiettivi realistici in quella determinata situazione. E ancora, l’individuo deve essere capace di modellare il proprio comportamento agli obiettivi da raggiungere.

Elaborare obiettivi realistici

L’individuo, in quanto essere razionale, non ha scelta rispetto ad avere o meno obiettivi. Per sua natura, ha sempre obiettivi. Per svilupparne di realistici, bisogna saper programmare le attività necessarie per raggiungerli. Soprattutto perché gli obiettivi sono fondamentali nelle capacità interattive. Infatti, essi uniscono le situazioni al comportamento.

L’obiettivo rappresenta il risultato che si desidera raggiungere. Gli obiettivi legati al comportamento interattivo presentano la caratteristica di essere ‘a breve termine’. Ciò si spiega dal fatto che gli incontri de visu sono limitati e necessitano di trovare un accordo in tempi rapidi. Quindi, di scegliere un’azione e programmarla. Anche perché se non ci si pone obiettivi, non si conosce in che termini un’azione può andare a buon fine. Quindi, se si può arrivare ad un successo lavorativo, oppure a realizzare un progetto personale.

Conclusione

Obiettivi e comportamento seguono un percorso comune. E’ necessario attuare un piano con i diversi passaggi per raggiungere gli obiettivi. In questo modo, l’individuo è capace di adeguare i propri comportamenti agli obiettivi. Come pure studiare tutto il percorso verso gli obiettivi.

https://www.periodicodaily.com/perche-spesso-falliamo-quando-ci-poniamo-grandi-obiettivi/

Donatella Palazzo
Donatella Palazzo
Psicologa individuale, familiare e di coppia, e scrittrice. Sessoanalista (Istituto Italiano di Sessoanalisi e Dinamiche Sessuali). Specialista delle Risorse umane. Progettista in ambito sociale e scolastico. Membro dello Staff della Casa Editrice Noitrè. L'attività comprende, tra l'altro, la valutazione dei contributi di prossima pubblicazione, l'organizzazione degli eventi da presentare al pubblico e altro in ambito culturale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles