Il Colosseo di Roma è pronto per il lifting

0
174
Il Colosseo

Giunge voce che il Colosseo di Roma stia per cambiare volto e sia pronto per un lifting che gli donerà una nuova arena in legno di Accoya. Il nuovo design sarà pronto per il 2023.

Quale è il progetto per il Colosseo di Roma?

L’Anfiteatro Flavio, ovvero il Colosseo di Roma, sta per cambiare volto. Il nuovo design curato da Milan Ingegneria, società che ha vinto il bando indetto dal Ministero, sarà pronto per il 2023 e, oltre a presentare una nuova arena in legno di Accoya, è pensato per tutelare e conservare ancora meglio le costruzioni sotterranee. In questo modo si recupererà l’immagine originale del Colosseo restituendogli anche la sua natura di complessa macchina scenica.

Un intervento importante che consentirà ai visitatori di avere la stessa visione che fino a fine Ottocento si poteva avere del monumento. Con la nuova arena infatti sarà possibile visitare i sotterranei e vedere la maestosità del Colosseo dal centro.


ARCS Roma e l’augurio per una ripartenza definitiva

Lego: il Colosseo in versione mattoncini


Come sarà il nuovo volto

La nuova arena verrà installata sulla base originaria ma non toccherà le strutture antiche e se un giorno si dovesse decidere di rimuoverla sarà possibile rimuoverle e far tornare il Colosseo di Roma così come è oggi.

Tecnologia e sostenibilità sono le parole chiave del progetto. Alcune porzioni del piano saranno costruite con pannelli mobili che garantiranno flessibilità e renderanno possibile l’illuminazione naturale delle costruzioni sotterranee.

Il materiale scelto per l’arena sarà il legno di Accoya, ottenuto con un particolare processo che ne aumenta resistenza e durabilità. È una scelta sostenibile che evita l’abbattimento di specie pregiate di alberi. Inoltre il piano proteggerà le strutture sottostanti dagli agenti atmosferici, riducendo il carico idrico con un sistema di raccolta e recupero dell’acqua piovana che alimenterà i bagni pubblici del monumento.

Un nuovo piano che si estenderà per 3000 metri quadrati per dare nuova vita a uno dei monumenti più iconici della nostra storia, che ci farà tornare indietro di qualche secolo e ammirare ancora di più il Colosseo di Roma. Non ci resta che attendere altri due anni.

Commenti