Il cocktail per le feste da incendio nell’anima

0
551


Il cocktail per le feste da incendio nell’anima. Perciò rilassati, dimenticati di lavoro e studio, apri la dispensa alcolica di casa e miscela questi cocktail che ti faranno sopravvivere al Natale.

Il cocktail per le feste: colazione al Negroni?


Il cocktail per le feste è prevenire è meglio che curare. La colazione al Negroni può svoltare il tuo Natale abitudinario o inaugurare il primo hangover del 2021. Cereali e Negroni, questa sì che è una colazione da campioni! Provala, senza paura.

Mango Spritz

Facciamo un passo indietro. Torniamo al primo brindisi natalizio. Ce lo beviamo tutto l’anno, perciò non può mancare un bello Spritz. Se non parti per fantastiche mete caraibiche, concediti questo profumato Spritz al mango, leggero e fruttato. Va bene, non sarai a svernare su una spiaggia deserta, ma quantomeno potrebbe alleviare le interminabili ore seduti a tavola.

Il cocktail per le feste: Irish Coffee

Altro classico immortale, questa volta nella versione originale, per integrare dignitosamente il caffè post abbuffata. Pensa che, l’Irish Coffee, sembra sia stato inventato da Jonathan Swift intorno al 1700, grazie all’idea di aggiungere del whisky al suo caffè con panna. Montata, rigorosamente montata, che sgrassa, giusto?

Bombardino

Il bombardino è un primato montano tutto italiano, anzi di Livigno precisamente. E se non puoi andare in montagna il bombardino può venire da te: qui ripercorriamo bene la storia di questo drink, ma ti diciamo anche come si fa, ovvero 50% whisky e 50% vov. Punto. Al limite puoi aggiungere la panna. Il cocktail per le feste

Punch al rum

Questo Punch al rum arriva direttamente dal Porchlight di New York e ti dà il diritto di sorseggiarlo con un fare molto snob, anche se non sei habitué dell’Upper East Side. Però è una figata semplicissima da preparare: basta lasciar la scorza dei limoni a riposare con lo zucchero per un’oretta e unire tutti i liquori alla fine. E scommetto che te ne berrai più di uno.

Il cocktail per le feste: Samhain

Tanta dolcezza, tanto profumo speziato e una dose misurata d’alcol per un fine pasto che potrebbe regalarti emozioni. Un cocktail a base di sciroppo di zucca, nato in onore di un antico festival gaelico, il Samhain appunto, che salutava la fine del raccolto agricolo, segnando l’inizio dell’inverno. Bevi Samhain allora, e Buon Natale!
Buon fuoco nelle vene!