Il cacao un alimento che sembrerebbe superfluo e solo per golosoni in realtà, grazie a molti studi fatti su di esso in particolar modo ad uno italiano, si è notato che i benefici sull’organismo umano sono di gran lunga maggiori rispetto a quello che si pensa, ovviamente stando sempre attenti alle quantità.

Lo studio effettuato, ormai qualche anno fa, ha dimostrato come il cioccolato sia un toccasana per i vasi sanguigni, oltre ad essere un ottimo antiossidante.

Cacao in polvere amaro è puro senza aggiunta di zuccheri
Cacao in polvere amaro è puro senza aggiunta di zuccheri

Lo studio è stato condotto su 20 persone over 70 affetti da aterosclerosi delle arterie delle gambe provocava dolore e zoppia durante il cammino, dovuta alla scarsità di apporto di sangue ai muscoli delle gambe, per colpa di arterie e capillari ‘irrigiditi’.

Lo studio si è svolto così, i pazienti hanno consumato 40 grammi di cioccolato (chi al latte e chi fondente) facendoli subito camminare. Il coordinatore della ricerca Francesco Violi specificò che: “un effetto del cioccolato sulla distanza massima percorribile dai pazienti senza accusare i primi dolori: dopo i quadretti di cioccolato fondente, i partecipanti riuscivano a camminare circa l’11 % più a lungo rispetto al solito, impiegando anche il 20% di tempo in meno. Il beneficio si ha però soltanto con il cioccolato fondente e non con quello al latte, che contiene circa un terzo dei polifenoli rispetto al primo: l’effetto è infatti mediato dagli antiossidanti presenti nel cacao, molto più abbondanti nel cioccolato amaro.”

Gli effetti benefici si hanno già dopo due ore dall’ingestione del cioccolato, e si è visto che anche nei fumatori l’effetto dei polifenoli presenti nel cacao dilatano i vasi sanguigni.

favo di cacao con il 'chicchi' dai quali si ricava la polvere di cacao
favo di cacao con il ‘chicchi’ dai quali si ricava la polvere di cacao

C’è da dire che lo studio è stato fatto su un piccolo numero di pazienti, ma è stato un piccolo grande passo verso una ricerca più approfondita anche sull’uso prolungato nel tempo.

I golosi hanno una valida motivazione per consumare il cioccolato, ma attenzione solo cioccolato fondente e massimo due quadratini al giorno.

A questo proposito, non tutti conoscono la pasta di cacao che si trova in barrette molto sottili e non è altro che polvere di cacao pressato e venduto sotto forma di tavoletta. La purezza dell’alimento è al 100% ha un sapore deciso e piuttosto amaro, solitamente si inizia mangiandone un pezzetto molto piccolo, il colore molto scuro ed un profumo ‘cacaoso’.

Questa pianta cos’ benefica però sta per estinguersi, gli studiosi del National Oceanic and Atmospheric Administration, hanno dimostrato che i cambiamenti atmosferici stanno portando alla morte le piantagioni della pianta del cacao.

Le piante di cacao vengono coltivate a nord e a sud dell’equatore dove vi è una grande presenza di umidità ed abbondanti piogge, ma lo studio sul clima effettuato dalla suddetta agenzia, ha stimato che entro circa 30 anni il clima si alzerà di 2,1°C il che porterà all’inevitabile cambiamento anche nella zona equatoriale dove le piogge diminuiranno, diminuirà la presenza di acqua sul globo terrestre facendo così morire le piante di cacao.

Pianta del cacaoPianta del cacao
Pianta del cacao

Le nazioni con maggior produzione di tali piante sono Costa d’Avorio, Ghana, Camerun e Nigeria e, rispetto ad altri tipi di piantagioni, il cacao viene ancora coltivato da piccole aziende con mezzi ormai considerati antiquati.

Oltre a questo si aggiunge l’enorme richiesta da paesi come Cina e Russia che ne sono diventati i maggiori acquirenti.

In Costa D’avorio si sta pensando a come poter coltivare e soprattutto quali zone sfruttare per far fronte sia alle enormi richieste che per proteggere la preziosa piante dall’estinzione.

Il 7 Luglio si festeggia la giornata mondiale del cacao, periodo in cui si presuppone sia avvenuta la conoscenza in Europa di tale alimento.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=kIluBAkzN2c” width=”480″ height=”500″]https://www.youtube.com/watch?v=Mx0xCI1jaUM[/su_youtube]