Il canale Youtube di Radio Radio è stato censurato

0
1418

Il canale Youtube della piattaforma radiofonica Radio Radio è stato censurato. Non si sanno ancora i veri motivi, nessuno della redazione ha ancora parlato per difendersi da questa assurda situazione. Fatto sta che la notizia mette, ancora una volta, in seria difficoltà la democrazia in questo paese. Azzannare una voce libera è un insulto alla nostra costituzione, alla libertà di espressione e di parola. Mettere a tacere un canale, senza alcun dubbio “scomodo”, è sintomo di paura.

L’attività profusa dalla piattaforma Youtube, soprattutto in questi mesi di lockdown e di crisi economica, è stata fondamentale per la cosiddetta controinformazione. Per dare voce all’alternativa che sembra essere sempre più un miraggio: in democrazia dare la parola a tutti è semplicemente fondamentale, oltre che indispensabile.

Radio Radio era, ed è ancora fortunatamente, un sospiro di sollievo per chi vuole leggere la realtà non con i paraocchi del pensiero unico ma con la propria coscienza e cognizione logica. Le avvisaglie in realtà già c’erano state. Lo stesso Fabio Duranti, uno dei conduttori e direttore editoriale della radio, aveva più volte comunicato che alcuni video erano stati censurati, per colpa di quel famoso algoritmo di Youtube che di democrazia non ne sa proprio un accidente.

Insomma è a questo che dobbiamo arrivare? A una piattaforma che di sana pianta decide di mandare in fumo ore e ore di lavoro, più di 100.000 iscritti, per le cosiddette fake news? Aspirare alla libertà, all’apertura delle coscienze dovrebbe essere l’obiettivo primario e fondamentale per qualunque attività inerente all’informazione. Cosa che Radio Radio ha sempre fatto e che continuerà a fare.

Edit:

Qui potete ascoltare i motivi della chiusura del canale direttamente da Fabio Duranti

Leggi anche ->Statua Montanelli ripulita dopo atti vandalici