Il Cacciatore e La Regina di Ghiaccio: stessa fiaba di “Frozen” in ben altri toni

"Il Cacciatore e La Regina Di Ghiaccio" è un film fantasy dai toni epici, con un cast a dir poco stellare. Ispirato dalla stessa fiaba che ha ispirato "Frozen"

0
1360

Il Cacciatore e La Regina di Ghiaccio è un film fantastico dai tratti epici del 2016, diretto da
Cedric Nicolas-Troyan e sceneggiato a quattro mani da Craig Mazin ed Evan Spiliotopoulos. Il cast include svariate star di Hollywood, tra cui Chris Hemsworth, Charlize Theron, Emily Blunt, Jessica Chastain e Nick Frost. Prequel/sequel de “Biancaneve e Il Cacciatore”, anche questa volta il film parte da una fiaba e ne fa un racconto fantasy dai tratti epici. La fiaba di partenza è “La Regina Delle Nevi”, la stessa che ha ispirato il cartoon di maggior successo degli ultimi anni: “Frozen”.

TRAMA: anni prima che ci fosse la famigerata lotta fra Biancaneve e Ravenna, Freya non era come sua sorella, era una persona buona, ma un terribile tradimento risveglia in lei la crudeltà ed un terribile potere: quello di controllare il ghiaccio. Servendosi delle sue doti, Freya rapisce svariati bambini e crea un regno/esercito in cui è vietato legarsi sentimentalmente: ma due dei suoi soldati si ribellano a quest’ordine, e cercheranno in tutti i modi di mettere fine alla sua diabolica creazione.

VALUTAZIONE: dai toni ancora più epici rispetto al precedente film, “Il Cacciatore e La Regina di Ghiaccio” è un film consigliato solo agli amanti per l’appunto dei fantasy con una spiccata componente epica. Pomposo e ricco di combattimenti, si tratta di un film ben scritto ed in cui una buona parte del cast esegue delle ottime performance (Hemsworth, lo sappiamo, non è un grandissimo attore, ma c’è da dire che la sua presenza fisica nei ruoli d’azione aiuta lo stesso). Charlize Theron è magnifica come sempre; sceneggiatura e fotografia non deludono assolutamente, così come la trama, che questa volta si snoda in maniera originale senza seguire troppo la fiaba di partenza. Chi però apprezza di più i film fantastici dai toni leggeri potrebbe annoiarsi.

Di seguito il trailer.