Il bilancio di Israele va sempre peggio: Benny Gantz vuole le elezioni

Benny Gantz ha detto che se non verrà approvato un budget a Israele entro ottobre, chiederà delle nuove elezioni

0
516
Alta Corte israeliana

Benny Gantz ha detto che se il budget proposto non sarà approvato, chiederà le elezioni in Israele. Il bilancio dello stato israeliano è una questione controversa da molto tempo. Il ministro della Difesa e primo ministro supplente Benny Gantz ha dato tempo fino a dicembre per approvare il tanto acclamato bilancio. I piani per il bilancio dovranno iniziare immediatamente secondo il ministro.

Che cosa ha detto Benny Gantz?

Gantz mette alle strette Israele. Durante un talk show ha detto che i piani di bilancio dovranno iniziare immediatamente. Inoltre, ha dato un evidente ultimatum: se il budget non sarà approvato, chiederà le elezioni. I conduttori del talk show hanno fatto notare al ministro che c’è stato un grande ritardo. Infatti, Gantz aveva dato come scadenza iniziale fine ottobre. Il ministro si è difeso evidenziando che la data originale era il 25 agosto e che era stata posticipata al 23 dicembre. Poi ha cercato di sviare il discorso, affermando di volere un budget e un governo in grado di gestire il coronavirus. Non è la prima volta che vengono sollevate delle critiche sulla gestione della pandemia da parte del governo israeliano. Questo infatti è stato molto criticato e il paese sembra essere saturo.

Il budget e le elezioni

Infine, gli è stato chiesto: “Se entro il 23 dicembre non ci sarà il budget, chiamerà per andare a un’altra elezione?“. Gantz ha confermato le voci, stanco di quello che sembra essere un problema troppo controverso da affrontare. Tuttavia, Israele è stata particolarmente colpita dall’epidemia, sia dal punto di vista sanitario che da quello economico ed ora è in crisi. Il budget aveva originariamente una scadenza di 100 giorni. Trascorso questo periodo, le elezioni si sarebbero svolte automaticamente. Tuttavia, all’ultimo minuto è stata proposta una nuova legge. La misura in questione ha posticipato la data di scadenza al 23 dicembre. A questo punto, se non ci sarà un budget entro quella data, le elezioni verranno fissate il 23 marzo 2021.