Il Bari stecca ancora. Play-off sempre più lontani.

0
197

Nella trentanovesima giornata di Serie B, il Bari cerca al San Nicola il riscatto per rilanciarsi in chiave play-off. Il Pisa punti per una salvezza “impossibile”.

Ci si aspetterebbe una prestazione aggressiva da parte dei padroni di casa, invece vanno più vicini alla vittoria gli ospiti. Partita noiosa e con pochissime occasioni da rete, nel primo tempo non succede nulla, squadre spente.

La ripresa regala qualche emozione, merito soprattutto dei pisani. Al 61′ Golubovic pesca Gatto in area di rigore, il quale però spreca un gol fatto, sparandola alta. Al 75′ Lores semina il panico sulla fascia, arriva sul fondo, la offre a Manaj che però si fa anticipare da Daprelà. Occasione sprecata per il Pisa. L’ ultima emozione è un colpo di testa di Macek all’ 86′ ottimamente neutralizzato da Cardelli.

Quest’ ultimo l’ unico vero squillo dei padroni di casa, inguistificatamente deludenti, e scontatamente ricoperti di fischi a fine gara.

Tabellino:

Bari (4-2-3-1): Micai; Sabelli, Moras, Capradossi, Daprelà; Basha (55′ Romizi), Greco (80′ Salzano); Galano, Macek, Martinho (34′ Furlan); Maniero. A disp.: Gori, Cassani, Turi, Suagher, Abreu, Portoghese. All. Stefano Colantuono.

Pisa (4-3-3): Cardelli; Golubovic, Del Fabro, Lisuzzo, Mannini; Verna, Di Tacchio, Angiulli (65′ Lazzari); Lores, Cani (69′ Manaj), Masucci (56′ Gatto). A disp.: Giacobbe, Campani, Polverini, Zonta, Favale, Milanovic. All. Gennaro Gattuso.

Arbitro: Sig. Saia (Palermo)

Ammoniti: Basha (B), Greco (B), Mannini (P), Di Tacchio (P), Manaj (P)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here