Il rafforzamento del dollaro sull’euro non ha avuto per ora contraccolpi sulla domanda per gli Stati Uniti.

È questo l’andamento di Idee per Viaggiare che, in attesa di capire quali saranno gli effetti nelle prossime settimane sul target leisure, ha adottato il blocca-prezzo: “Per far fronte a eventuali contraccolpi dovuti alle oscillazioni del cambio – spiega il product manager, Liberato Esposito – diamo la possibilità al cliente, con una cifra forfettaria che va dai 30 ai 50 euro a persona, di avere il prezzo bloccato”.

Al terzo anno di programmazione gli Usa si confermano un prodotto molto performante per il tour operator: “Nel 2014 abbiamo registrato un incremento del 30 per cento. Una crescita che continua anche nei primi mesi del 2015, contrassegnati da un aumento del valore medio delle pratiche sugli Usa”.

Tra gli investimenti in campo per il 2015 quello sui biker, segmento al quale è stato dedicato un catalogo monotematico realizzato in collaborazione con Eagle Rider. “Volevamo proporre gli States in modo diverso. Il catalogo – conferma Esposito – presenta più itinerari self driver con Harley Davidson e Indian in tutti gli Stati Uniti, Canada e Messico”.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here