I repubblicani criticano il raid dell’FBI a Mar-a-Lago

0
209
I repubblicani criticano il raid dell’FBI a Mar-a-Lago

Cresce il numero di repubblicani che criticano il raid dell’FBI nella residenza a Mar-a-Lago dell’ex presidente Donald Trump. Molti legislatori GOP affermano che i metodi usati dall’agenzia federale si vedono solo nei paesi del terzo mondo. E c’è chi addirittura chiede di de-finanziare l’FBI. Intanto, Eric Trump ha affermato che la perquisizione si è concertata sui documenti ricercati dagli archivi nazionali che l’ex presidente avrebbe portato con sé un volta lasciato la Casa Bianca.

I repubblicani criticano il raid dell’FBI contro Trump

Cresce di ora in ora il numero di repubblicani che si schierano contro il raid dell’FBI nella residenza a Mar-a-Lago dell’ex presidente Trump. Diversi legislatori GOP stanno accusando gli agenti federali di aver preso di mira ingiustamente Trump per scopi politici. Alcuni suggeriscono addirittura il de-finanziamento delle forze dell’ordine. “Nei paesi del terzo mondo e nelle repubbliche delle banane perseguono gli ex presidenti/leader e il loro staff”ha twittato il rappresentante del Kentucky, Thomas Massie.

Il leader della minoranza alla Camera, Kevin McCarthy, ha addirittura promesso che, qualora i repubblicani conquistassero la Camera, apriranno un’indagine sul procuratore generale Merrick Garland. “Ho visto abbastanza. Il Dipartimento di Giustizia ha raggiunto uno stato intollerabile di politicizzazione armata“, ha affermato McCarthy .”Quando i repubblicani riprenderanno la Camera, condurremo il controllo immediato di questo dipartimento, seguiremo i fatti e non lasceremo nulla di intentato. Procuratore generale Garland, conservate i vostri documenti e cancellate il vostro calendario“, ha aggiunto.

DeSantis e Rubio contro l’FBI

Anche il governatore della Florida, Ron DeSantis, che è un potenziale candidato per le presidenziali del 2024, si è schierato dalla parte di Trump. “Il raid dell’FBI è un’altra escalation nell’armamento delle agenzie federali contro gli oppositori politici del regime, mentre persone come Hunter Biden vengono trattate con i guanti“, ha scritto DeSantis. “Ora il regime sta ottenendo altri 87.000 agenti dell’IRS da impugnare contro i suoi avversari? Repubblica delle banane”, ha aggiunto.  “Usare il potere del governo per perseguitare gli oppositori politici è qualcosa che abbiamo visto molte volte dalle dittature marxiste del terzo mondo. Ma mai prima d’ora in America“, ha invece scritto  il senatore della Florida, Marco Rubio.  

Alcuni GOP chiedono di de-finanziare l’FBI

L’ex rappresentante dello Utah, Jason Chaffetz, che ha presieduto il comitato per la sorveglianza e la riforma della Camera durante le indagini dell’FBI sul server di posta elettronica privato dell’ex segretario di Stato Hillary Clinton, ha notato che l’ufficio non ha mai fatto irruzione nella casa di Clinton durante quell’indagine. E c’è chi addirittura chiede di togliere i fondi all’FBI. Tra questi vi sono la rappresentante della Georgia, Marjorie Taylor Greene, e la rappresentante del Colorado, Lauren Boebert.


Leggi anche: Mar-a-Lago: FBI perquisisce la residenza di Donald Trump