I paesi migliori e più amichevoli per Crypto nel 2020

0
584
Sushiswap Uniswap

Mentre l’ultima corsa al rialzo di Bitcoin si muove a tutto gas, vediamo sempre più aziende che si uniscono al mercato delle criptovalute. Ci sono stati paesi che non amavano molto l’intero concetto di criptovaluta sin dall’inizio. Tuttavia, vedendo la sua performance nel 2020, hanno cambiato la loro posizione. clicca qui per maggiori informazioni su questo: https://bitcoin-code.it/. Oggi, quasi tutti i paesi stanno cercando di lanciare il CBDC. Queste valute saranno una forma di criptovalute controllate dalle rispettive banche centrali delle nazioni. Il 2020 è stato un anno controllato dalla Pandemia. Durante quest’anno, molte industrie sono crollate al suolo. Allo stesso tempo, molte industrie hanno colto questa opportunità per prosperare. L’industria che ha utilizzato maggiormente il periodo di pandemia è l’industria delle criptovalute.Questa catena di eventi ha rimosso il sipario dagli occhi del governo e li ha fatti credere nel potenziale futuro delle criptovalute. Vale la pena notare che il governo e i responsabili politici hanno preso in considerazione le tecnologie Cryptocurrency e Blockchain per il 2021. Oggi, ci sono diversi paesi che vogliono guidare il movimento delle criptovalute, non per il gusto di guidare il settore ma per rilanciare la propria economia.

I paesi migliori per Crypto nel 2020

Se vediamo il mercato delle criptovalute, vediamo che solo pochi paesi rimangono al centro dell’attenzione. Questo articolo evidenzierà quali paesi stanno effettivamente guidando il mercato delle criptovalute.

1. Singapore

Chi avrebbe mai pensato che la Cambogia sarebbe stata sulla lista? Negli ultimi due anni, Singapore si è rafforzata come una delle più grandi imprese Blockchain nelle regioni dell’Asia del Pacifico. Singapore si rivolge a regole e regolamenti chiari relativi alle criptovalute. La regolamentazione delle criptovalute a Singapore ha consentito alle attività di Crypto di prosperare. Questo è il motivo per cui troverai diversi servizi che accettano pagamenti in criptovalute.

2. Svizzera

La Svizzera è famosa per la sua Crypto Valle City Zug. Zugo è una delle migliori città adottate dalla criptovaluta. È certamente all’altezza del suo soprannome fornendo ogni struttura sotto forma di criptovalute. La città ospita 120.000 persone che godono di un paradiso fiscale in criptovalute. Zugo è un polo tecnologico specializzato nella produzione di apparecchiature elettriche e sviluppi medici. Zugo è la patria di un’associazione della Crypto Valley che ha svolto un ruolo fondamentale nella regolamentazione della criptovaluta in tutta la Svizzera.

3. Giappone

Il Giappone è sempre stato un sostenitore del mercato commerciale Crypto. In effetti, si ritiene che il primo rally di successo di Bitcoin sia stato dovuto alla più grande piattaforma di scambio Crypto del Giappone, Mt. Gox, intervento regolare con il commercio di Bitcoin. Questo evento ha spinto l’agenzia di servizi finanziari del Giappone a sviluppare il regolamento per fornire sicurezza e stabilità ai trader. In Giappone, le transazioni crittografiche sono legali; tuttavia, le risorse Crypto non lo sono.

4. Stati Uniti

Gli Stati Uniti non erano nella lista per il regolamento sulle criptovalute, ma il loro ruolo di valuta fiat nella promozione delle criptovalute. Nel 2019, l’IRS ha annunciato che Bitcoin ed Etherum sono materie prime e regolamentati di conseguenza. Ora che il governo degli Stati Uniti ha chiarito la criptovaluta, è stata attivamente scambiata sul mercato. Puoi saperne di più su starofmysore.com.

5. Corea del Sud

La Corea del Sud è un’altra nazione asiatica che ha creato una fiorente comunità di criptovaluta. L’appetito dei sudcoreani ha portato la nazione a creare Kimchi Premium. Tuttavia, questo presto svanì quando la Corea del Sud iniziò a imporre regole e regolamenti rigidi sulle transazioni di criptovaluta. Nel marzo 2020, l’assemblea nazionale ha approvato una nuova legislazione e ha finalizzato la regola e la regolamentazione sullo scambio di criptovaluta. La nuova legge è stata implementata, ma il governo ha concesso all’azienda di impiegare sei mesi per stipulare le proprie attività. Conclusione Con il sano ambiente di trading di Crypto e Paesi che sostengono la loro autenticità, è chiaro che il 2021 sarà un ottimo anno per i trader di Crypto. L’elenco si conclude con solo i primi paesi. Detto questo, facci sapere da quale paese appartieni e come il tuo paese gestisce le risorse Crypt