I paesi asiatici da vedere nel 2020

0
390
i paesi asiatici da vedere nel 2020

Quali sono i paesi asiatici da vedere nel 2020? Andiamo a scoprirlo. L’Asia è il continente più esteso al mondo, dove vive circa metà della popolazione mondiale. Questo fa sì che ivi coesistano popoli con caratteristiche, culture e costumi molto diversi fra loro.

Nell’immaginario comune, l’Asia è lontana ed esotica. Molti sono timorosi nel visitarla a causa della lontananza geografica, che costringe a restare molte ore a bordo di un aereo per raggiungere determinate mete. Ma io sono convinta che viaggiare non basti mai e che allontanarsi da casa per un po’ sia un metodo eccellente per imparare cose nuove!

In questo articolo vedremo quali sono alcuni paesi asiatici che meritano una visita approfondita, perché sono degni di nota e quale periodo dell’anno è il migliore per visitarli; chissà che alla fine della lettura anche i più timorosi non prenotino un biglietto aereo!

1. Vietnam

Perché visitarlo? Perché è un paese dove i viaggiatori lasciano il cuore, dopo esser stati incantati da paesaggi mozzafiato e dall’ospitalità eccezionale degli abitanti. Inoltre, il Vietnam offre una cucina deliziosa, è poco costoso, ha una cultura interessantissima e permette di trascorrere del tempo in metropoli super moderne, con progetti urbani invidiabili, come su montagne ricche di vegetazione e spiagge da sogno.

Quando visitarlo? Il Vietnam si sviluppa in lunghezza, pertanto, da Nord a Sud il clima può variare. Il periodo perfetto per visitare il Nord del paese, dove si trova Hanoi, va da marzo a maggio, oppure da ottobre a novembre, quando la stagione delle piogge è finita e non fa ancora freddissimo. Il Centro del paese, invece, gode di un clima migliore in primavera. Infine, il Sud del Vietnam, con Ho Chi Min, il Delta del Mekong e le spiagge, è da visitare tra dicembre e febbraio.

2. Tagikistan

Perché? Perché questo è un paese ancora fuori dai comuni itinerari turistici, infatti fa parte dei paesi meno visitati al mondo, ma offre pace e tranquillità, la Natura vi fa da padrona incontrastata, la popolazione fa della cortesia e dell’ospitalità un vanto e il paese gode di una storia e di una cultura millenarie.

Quando? Da giugno a settembre, anche se in alcune città fa molto caldo, questo è l’unico periodo in cui è possibile entrare in Pamir.

3. Cina

Perché? Per vedere la Grande Muraglia, per visitare Pechino, per conoscere Shanghai, perché rappresenta una fusione perfetta tra antico e moderno, innovazione e tradizione, metropoli grandiose e popolose e natura incontaminata.

Quando? La Cina è visitabile tutto l’anno, a rigor di logica sarebbe meglio evitare i mesi invernali, molto rigidi, e quelli estivi, in cui il caldo diventa torrido.

4. Cambogia

Perché? Per visitare templi incredibilmente belli, per godere di tramonti che tolgono il fiato tanta è la loro bellezza, per immergersi nei colori, per conoscere un popolo sempre sorridente e cordiale, per riflettere davanti ai killing fields.

Quando? Siamo fortunati perché in Cambogia ci sono attività da fare tutto l’anno, anche se i mesi meno consigliati per andarvi sono aprile, maggio e giugno, a causa del gran caldo.

5. Nepal

Perché? Perché è un paese suggestivo, colorato e affascinante. Per visitare città bellissime lungo il fiume Bagmati e vedere lo straordinario Tempio Swayambhunath, detto anche Tempio delle Scimmie.

Quando? Per non trovarsi nel bel mezzo dei Monsoni, il periodo migliore per visitare il paese è quello che va da novembre ad aprile, ma in alcune zone del paese anche il mese di marzo è un buon momento per una visita.

Questi sono solo 5 dei paesi asiatici da vedere nel 2020, ce ne sono molti altri che meritano una visita: Giappone, India, Malesia, Indonesia, Singapore, Uzbekistan, Thailandia e altri ancora. Sono tutti paesi bellissimi e ricchi di storia e, soprattutto, pronti ad offrire esperienze indimenticabili ai viaggiatori che li attraversano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here