I migliori romanzi LGBTQ + di tutti i tempi

0
206
romanzi LGBTQ +

I romanzi LGBTQ sono terra di confine, un punto di incontro tra mondi. Se da un lato aiutano gli appartenenti a detta comunità, nel non sentirsi soli ed esclusi da un mondo che li vorrebbe etichettati come “diversi”, dall’altro sono anche un ottimo veicolo per un messaggio che viene potenzialmente letto anche da tutto il resto dell’umanità.

Un romanzo infatti LGBTQ oppure no, può cadere nelle mani più disparate. Sono quindi al pari dei film, un ottimo strumento per far arrivare agli occhi del grande pubblico, la realtà di una comunità che spesso per un semplice istinto di auto-difesa, tende purtroppo a tenere riservata la parte più tenera di sé. Parliamo cioè del sentimento di amore, sentimento che non conosce bandiere ne etichette, accomuna tutti gli esseri umani, e che quando esposto e capito fa venire meno molte delle barriere che la nostra società si ostina ad erigere.

I migliori romanzi + LGBTQ

  • Non ci sono solo le arance, di Jeanette Winterson

Bellissimo romanzo in chiave autobiografica che nel 1990 è stato anche trasposto nell’omonimo film.

  • Il pozzo della solitudine, di Radclyffe Hall

Romanzo del 1928 controverso e probabilmente dalle idee per niente attuali, Il pozzo della solitudine ha l’enorme pregio di essere stato il primo romanzo di rilievo ad aver affrontato il tema dell’omosessualità femminile apertamente. Va letto, ma senza mai perdere di vista lo sfondo dell’epoca nel quale è stato redatto.

  • La statua di sale, di Gore Vidal

Romanzo del 1948 che tratta di una storia omosessuale senza filtri e senza compromessi. Purtroppo anticipava i tempi, ed ha subito la censura della stampa mondiale, con giornali che si rifiutarono persino di recensirlo. Andrebbe letto anche solo per questo.

  • Middlesex, di Jeffrey Eugenides

Libro davvero impegnativo, sicuramente non di quelli da leggere durante il dormiveglia per conciliare il sonno. Questo bestseller del 2002 affronta il tema dell’ermafroditismo con la delicatezza di un elefante ma con la schiettezza e trasparenza di un bambino.

  • Il colore viola, di Alice Walker

Romanzo del 1982 che tratta le vicissitudini di un’afroamericana nera di inizio secolo, abusata da piccola e lesbica. Gli ingredienti ci sono tutti! A mescolarli ci ha pensato la deliziosa penna di Alice Walker.

  • La camera di Giovanni, di James Baldwin

Ci voleva il genio creativo di James Baldwin per creare questo best seller di metà 900’. La camera di Giovanni affronta il tema dell’amore omosessuale, con incredibile empatia per i tempi in cui è stato scritto, ed ha contribuito notevolmente a diffondere tra il grande pubblico la sensibilità di cui la comunità LGBTQ ha tanto bisogno. Una perla rara da leggere assolutamente!

Qual è il posto dell’amore e delle relazioni in questi romanzi?

Vi consigliamo sei titoli dei migliori romanzi di tutti i tempi, sono un must soprattutto se si fa parte della comunità LGBTQ, e non importa se si sta’ cercando l’amore, come in questi romanzi o solo incontri, la cosa principale è che non sarà possibile restare indifferenti dopo aver letto questi libri.

Si tratta in ogni caso di libri che hanno il grande pregio, di aver trattato il tema dell’omosessualità nelle tante sue sfaccettature senza mai essere romanzi rivolti espressamente ad un pubblico di omosessuali.

Sono sei best sellers che rivoltisi al grande pubblico, hanno ciascuno a modo proprio introdotto l’argomento. Ora parlando delle difficoltà che la società impone alle persone che considera diverse, ora mostrando quanto poco diverso sia l’amore omosessuale da quello etero, ciascuno di questi sei libri ha dato il suo piccolo contributo perché venissero gettate le basi, di quel domani che oggi stiamo ancora a fatica costruendo.

Commenti