I lavori di ristrutturazione dell’Acropoli di Atene suscitano polemiche

0
237
Acropoli Atene

È polemica ad Atene a causa del nuovo volto della celebre Acropoli. Sul sito sono state realizzate delle nuove vie d’accesso per consentire una maggior accessibilità ai turisti, in particolare a quelli diversamente abili. Ma, secondo numerosi esperti culturali, le modifiche in corso rischiano di danneggiare irrimediabilmente il valore estetico e strutturale.

Il punto di vista degli esperti

Le critiche riguardano i materiali adoperati e l’aspetto estetico degli interventi, che cozzano con l’aspetto del sito archeologico. Pare che le modifiche appena apportate siano soltanto la prima fase di un’ulteriore trasformazione. Il Comitato per la Conservazione dei Monumenti dell’Acropoli ha infatti annunciato che prossimamente partirà un restauro delle vie d’accesso all’Acropoli, compresa una scalinata in marmo del I secolo d.C. Ora c’è chi teme interventi invasivi anche su parti del sito finora risparmiate dai lavori di ristrutturazione.


Sant’Efisio: storia di un guerriero che liberò la Sardegna dalla peste


Acropolis: SOS

Una serie di esperti e sindacati del patrimonio culturale hanno espresso la loro preoccupazioni sotto forma di lettere aperte, come Acropolis: SOS. Un’iniziativa guidata da architetti, storici, archeologi e artisti che si oppongono ai piani del ministero greco. La lettera sostiene che i lavori annunciati rischiano di arrecare danni irreversibili al sito patrimonio mondiale dell’Unesco. Inoltre, l’associazione architetti ha sottolineato che lo scopo dei lavori “quello di migliorare l’accessibilità per le persone con disabilità” non è stato minimamente raggiunto. In quanto i percorsi sono costruiti con angoli ripidi, che si rivelano difficili da attraversare per le persone su sedia a rotelle.

La richiesta

La richiesta dei tanti, è che venga rimossa al più presto la pavimentazione. Annullati i progetti annunciati, e realizzati progetti che rispettino il paesaggio naturale, coesistendo pacificamente con la roccia e le architetture. Oltre a garantire un più facile accesso alle persone con disabilità.

I cambiamenti apportati all’Acropoli di Atene

Commenti