Tikitaka Village - locandina

Per tutti i metallari abruzzesi, ma diciamo un po’ di tutto il centro Italia, il Tikitaka Village di Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, è il locale che è riuscito a portare in riva all’Adriatico bands del calibro di Haemorrhage, Grave, Impaled Nazarene e Cryptopsy.

Per riscaldare i motori in vista delle repliche per l’estate del 2018 di fortunatissimi eventi come il Frantic Fest ed il Delfino Borchiato Festival, e grazie alla collaborazione con l’ottima Skeptic Events, il Tikitaka continua a regalare serate al suo manipolo di aficionados serate all’insegna della loro adorata musica del diavolo.

Distruzione
 Distruzione

Venerdì 16 Febbraio ci sarà la prima esibizione in terra d’Abruzzo dei Distruzione, formazione storica del panorama estremo tricolore, dal momento che la sua fondazione risale addirittura al 1990.

Dopo l’ep di esordio e tre dischi in studio, la band si prende 7 lunghi anni di pausa, torna nel 2011 e registra un altro album nel 2015.

La peculiarità dei Distruzione è quella di aver scelto la lingua italiana per i titoli e soprattutto per i testi del loro death metal.

A fare gli onori di casa altri due gruppi abruzzesi, i Resumed ed i Bloodtank.

Resumed
 Resumed

I Resumed ( nati nel 2007 con l’impegnativo nome Holy Terror ) sono autori di un death metal tecnico, tradizionale ma al contempo aperto alle influenze di altri generi, e dalle tematiche ricercate. Hanno da poco terminato le registrazioni del secondo album, che si aggiungerà al debutto “Alienations” del 2014, disco che ebbe un ottimo successo e li portò a condividere il palco con bands come Morgoth e Vader, e di aprire per Suffocation e Nile nel tour europeo “What should be not unearthed” del 2015.

Bloodtank
 Bloodtank

I pescaresi Bloodtank sono invece dediti al death metal più tradizionale, polveroso e marcio, la loro proposta è un meraviglioso tributo al death metal svedese degli anni ’90 e non può che far scapocciare, sorridenti e compiaciuti, tutti i devoti di quelle sonorità.

Attivi dal 2011, gli svedesi d’Abruzzo presenteranno proprio quella serata il loro primo demo, registrato finalmente lo scorso dicembre presso la Paradox di Cappelle sul Tavo.

Appuntamento da segnare in rosso sangue sul calendario quindi. Siete tutti invitati in Abruzzo per gustarvi tanto buon death metal italiano, e mi raccomando arrosticini birra e genziana prima, durante e dopo i concerti!

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here