I democratici capovolgono la legislatura della Virginia

0
281
elezioni USA 2020
Virginia's Governor Ralph Northam checks in with election officer Hazel Vargas to cast his ballot to vote in state and local elections in Richmond, Virginia, U.S., November 5, 2019. REUTERS/Ryan M. Kelly NO RESALES. NO ARCHIVES.

I democratici hanno preso il pieno controllo della legislatura della Virginia per la prima volta in oltre due decenni, mentre la corsa per il governatore nel profondo repubblicano del Kentucky era troppo vicina per essere convocata nonostante una spinta dell’ultimo minuto da parte del presidente Donald Trump.

In Kentucky, lo sfidante democratico Andy Beshear ha avuto un vantaggio stretto e ha dichiarato la vittoria nella corsa del governatore sull’incumbent repubblicano Matt Bevin martedì, sebbene Bevin non avesse concesso. E in Virginia, i democratici hanno cambiato il controllo del Senato e della Camera, ottenendo il pieno controllo del governo statale in uno stato che è spesso un campo di battaglia per la Casa Bianca.

“Sono qui per dichiarare ufficialmente oggi, il 5 novembre 2019, che la Virginia è ufficialmente blu”, ha dichiarato il democratico Ralph Northam a una folla di sostenitori a Richmond. Un anno prima delle elezioni presidenziali, i risultati hanno offerto segnali di avvertimento per entrambe le parti.

Gli elettori nelle aree suburbane del Kentucky e della Virginia si schierano dalla parte dei democratici, una tendenza che complicherebbe il percorso di Trump verso la rielezione, se dovesse valere. E i democratici che hanno ottenuto guadagni martedì lo hanno fatto in gran parte evitando posizioni come “Medicare for All” che hanno animato il fianco sinistro del partito nelle primarie presidenziali democratiche.

Pickup democratici in Virginia si sono verificati a Washington, D.C., e nei sobborghi di Richmond, che negli ultimi anni avevano già avuto una tendenza nella direzione del partito. Nel Kentucky, Beshear ha guadagnato considerevole terreno su Bevin nella periferia del Kentucky a Cincinnati, Ohio, contee che avevano contribuito a spingere il repubblicano a ricoprire l’incarico quattro anni fa.

Altri candidati GOP in tutto lo stato del Kentucky hanno vinto con margini comodi. Ma il calo nella parte superiore del biglietto offriva ancora un altro esempio nell’era di Trump della volontà degli elettori suburbani di abbandonare le lealtà repubblicane stabilite – anche con il presidente che faceva un appello personale a nome di un portabandiera del GOP.

Il responsabile della campagna di Trump per il 2020 ha cercato di trovare un quadro positivo per i risultati in uno stato in cui Trump ha vinto di 30 punti percentuali nel 2016. “Il presidente ha quasi trascinato il governatore Matt Bevin sul traguardo, aiutandolo a correre più forte del previsto in quella che alla fine si è trasformata in una gara molto ravvicinata”, ha dichiarato Brad Parscale.

Commenti