I capelli castani possono ridurre l’effetto crespo

In caso di balayage o schiariture trascurate che hanno indebolito la capigliatura, i capelli castani possono essere la soluzione ottimale per superare lo spiacevole effetto crespo.

0
272
capelli castani contro effetto crespo
L'importanza dei capelli castani per combattere l'effetto crespo.

Sono tante le donne che scelgono il balayage o le schiariture per non avere il problema della ricrescita. Queste soluzioni però – insieme all’effetto lip-gloss – potrebbero creare dei problemi per chi ha una chioma lucida e decisamente sana. Col tempo, infatti, le decolorazioni rischiano di opacizzare la capigliatura, facendola risultare secca e crespa. Per combattere questa spiacevole conseguenza, possono tornare utili i capelli castani.

Gli esperti consigliano innanzitutto di optare per un gloss tra una tintura e l’altra, e soprattutto di rinnovare il tonalizzante quando ci si rende conto che ormai la schiaritura ha perso gran parte della sua brillantezza e comincia a risultare sfibrata.

Un utilizzo prolungato del balayage può causare uno spiacevole effetto crespo soprattutto per quelle donne che, avendo poco tempo libero a disposizione, non possono fare la piega costantemente, e così potrebbero ritrovarsi con una chioma spenta. L’alternativa in questo caso possono essere i capelli castani che sono utili per contrastare efficacemente il crespo, donando anche una maggiore luminosità.

L’utilità dei capelli castani

I capelli castani, quando non è possibile prendersi cura con continuità di balayage o schiaritura, rappresentano un’ottima soluzione per il benessere della capigliatura. La tintura non dev’essere necessariamente uniforme, ma si può tranquillamente lasciare un affascinante effetto chiaro-scuro. Marco Rizzi, proprietario del salone Namu Hair di Milano, a Vanity Fair ha detto che è consigliabile puntare su una tonalità più scura per far sì che poi non si abbia un colore tendente al rosso.

L’esperto ha aggiunto che il trattamento va fatto “ciocca per ciocca” come si procede quando si ricorre ad una schiaritura. In questo modo “il colore rimane molto naturale e ricco di riflessi”. Rizzi ha proseguito evidenziano che i capelli castani consentono di ristrutturare le lunghezze rovinate dal tempo, quindi non si limitano soltanto a contrastare il crespo.

Come avere capelli forti: alcuni consigli da seguire

Infine ha consigliato di scegliere questa tecnica in caso di cambio di colore o per scurire dei capelli biondi che appaiono eccessivamente sbiaditi. Ha sottolineato che, per avera una piena ripigmentazione: “Viene eseguito un trattamento maschera tonalizzante”.